Nazionale, Verratti: "Mancini bravo a ricostruire, ora bel gioco e grande entusiasmo"

Nazionale
©Getty

Il centrocampista del Paris Saint-Germain e della Nazionale Italiana ha parlato in conferenza stampa da Coverciano, in vista della sfida di Nations League contro la Polonia: "Mancini ha saputo ricostruire tutto. Dobbiamo proseguire su questa scia. PSG? La finale di Champions mi ha fatto crescere". Poi l'appello ai giovani sulla pandemia: "Momento difficile per tutti, evitate le feste e tutelate i vostri familiari"

CORONAVIRUS: DATI E NEWS

Dopo l’amichevole di mercoledì scorso vinta 6-0 contro la Moldavia, per l’Italia è tempo di Nations League. Gli Azzurri sfideranno infatti Polonia e Olanda rispettivamente domenica 11 e mercoledì 14 ottobre. E in vista del prossimo impegno, a parlare in conferenza stampa a Coverciano è stato Marco Verratti, centrocampista del PSG: "Il prossimo sarà un match complicato. La Polonia ha grandi individualità, ma noi conosciamo la nostra forza e sappiamo come metterli in difficoltà". Con il corso di Roberto Mancini che prosegue con positività: "Lui ci ha riportato entusiasmo ed è stato bravo a ricostruire. Ci fa giocare bene e con spensieratezza. Finora abbiamo fatto un percorso bellissimo, e dobbiamo proseguire su questa scia. La striscia di imbattibilità ci fa stare bene. Non è un peso, anzi: ci dà una grande mano a proseguire sulla strada che abbiamo preso. Abbiamo un centrocampo formato da ottimi giocatori, tutti si fanno sempre trovare pronti ed è questo che conta di più".

Verratti: "La finale di Champions mi ha fatto crescere"

vedi anche

Tanti auguri Mancio! I 32 lanciati in Nazionale

Poi una parentesi sulla sua avventura al PSG: "Arrivare in finale di Champions League è stato un risultato fantastico. Riprendere subito a giocare poi ci ha aiutati a dimenticare il risultato di quella partita. Il percorso in quella competizione mi ha aiutato a crescere ancora di più, ora voglio dare tutto per la Nazionale in vista degli Europei. Sono contento che Florenzi e Kean siano venuti al PSG. Ad Alessandro sono legato e sono felice di giocare con lui. Per quanto riguarda Moise, ha bisogno di un ulteriore step per diventare ancora più forte di adesso". Quindi, una chiosa sulla situazione di emergenza sanitaria. "La pandemia ci impone di fare molta attenzione, evitando feste, diminuendo il numero delle uscite e pensare ai nostri figli. Bisogna essere responsabili, è un appello che faccio ai più giovani perché tutelino la salute dei propri familiari. È un momento difficile per tutti, bisogna stare attenti. Dobbiamo fare al meglio il nostro lavoro per regalare un sorriso ai tifosi, che non possono venire allo stadio a sostenerci" ha concluso Verratti.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche