Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
07 gennaio 2019

FA Cup, "fallo" clamoroso di Success del Watford sul guardalinee: ma niente fair play. Il VIDEO

print-icon

Curioso episodio nel corso del match di FA Cup tra Woking e Watford: Isaac Success, attaccante degli 'Hornets', ha travolto l’assistente posizionato sulla linea del fallo laterale provocando la rovinosa caduta di quest’ultimo oltre i cartelloni pubblicitari. Particolare la reazione: nessun gesto di fair play, ma tanti sorrisi

FA CUP, I RISULTATI DEL TERZO TURNO

FA CUP, GAFFE NELLE FORMAZIONI UFFICIALI DI NEWPORT-LEICESTER: FUCHS DIVENTA "FUCKS"

A giudicare dalle immagini, il fallo sembra essere evidente. Peccato, però, che a subirlo non sia stato un calciatore, bensì un… guardalinee. Proprio così, la partita del terzo turno di FA Cup tra Woking e Watford non è passata agli onori delle cronache per lo spettacolo offerto in campo (0-2 il risultato per la squadra che milita in Premier League, ndr), ma per un curioso episodio che ha visto come inatteso protagonista l’assistente dell’arbitro. Intento a seguire da vicino l’azione, nel giro di pochi secondi il guardalinee si è ritrovato per terra: tutta colpa di Isaac Success, attaccante nigeriano del Watford che nella foga non si è evidentemente accorto del particolare 'ostacolo' davanti a lui. E’ così che, dopo un lungo corpo a corpo contro l’avversario Cook, Success ha letteralmente travolto l’assistente, che ha perso l’equilibrio ed è stato costretto a una rovinosa caduta, finendo addirittura dietro ai cartelloni pubblicitari posti ai lati del campo.

E il fair play?

A sorprendere, però, è stata non tanto l’eccezionalità dell’evento, quanto la reazione di uno dei due protagonisti, il numero 10 del Watford che ha travolto il guardalinee. Mentre il pubblico ha accolto l’episodio con particolare ilarità e anche il difensore del Woking ha accennato un sorriso sarcastico, Success è andato dritto per la sua strada, come se nulla fosse accaduto. Nessun gesto di fair play quindi da parte dell’attaccante degli 'Hornets', ma per fortuna l’assistente ha reagito con molta nonchalance. Con un bel sorriso stampato in faccia, il guardalinee è infatti tornato immediatamente in posizione e ha continuato a svolgere il suo ruolo.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi