29 settembre 2017

Psg, anche Neymar e Dani Alves sfilano in passerella a Parigi

print-icon
Dani Alves e Neymar sfilano a Parigi

Dani Alves e Neymar sfilano a Parigi (@danialves)

I due brasiliani, protagonisti nel 3-0 al Bayern Monaco, special guests della sfilata di Balmain durante la settimana della moda parigina

Eccentrici in campo, eccentrici fuori: Neymar e Dani Alves sempre più protagonisti a Parigi. Sia del 3-0 rifilato in Champions League al Bayern Monaco (entrambi i brasiliani a segno, più Cavani ndr), sia della settimana della moda cittadina, una delle più famose e importanti del mondo. I due, già piuttosto trendy nelle situazioni di vita quotidiana, sono stati nella giornata di giovedì tra gli invitati più in vista della lussuosa sfilata di Balmain, celebre casa di moda francese fondata nel 1946. Outfit nero con stivaletto per l'ex attaccante del Barcellona, blazer nero con maglia bianca per l'ex esterno della Juventus: entrambi hanno riscosso grande successo. In un video pubblicato da Dani Alves su Instagram, anche una prova di sfilata sulla passerella parigina tra le risate degli addetti ai lavori.

Ney: pace fatta con Cavani?

Un 3-0, quello rifilato al Bayern Monaco, che sembra aver placato le impetuose acque dello spogliatoio del PSG. Dopo le varie vicissitudini, ovvero il rifiuto di un milione di euro da parte di Cavani per far tirare i rigori a Neymar e il mancato invito dell'uruguaiano alla festa di Thiago Silva, nella partita di Champions sembra essere arrivata la pace. Dopo il gol del 3-0 firmato dall'ex Barcellona, c'è stato un abbraccio pacificatore tra i due, che in campo non si sono fatti condizionare dai litigi di spogliatoio. Dopo la partita, il Matador ha anche rilasciato alcune dichiarazioni sul match e sulla vicenda: "Abbiamo giocato una bella partita, abbiamo trovato subito il gol che ci ha dato la possibilità di gestire meglio il pallone e ripartire. Poi abbiamo segnato nei momenti giusti e la partita si è chiusa. Dobbiamo migliorare, ma abbiamo fatto cose positive, abbiamo anche sofferto da grande squadra: siamo felici e speriamo di continuare così". E su Ney: "Siamo diversi in tutto, ma quando siamo in campo siamo una famiglia".

I PIU' VISTI DI OGGI