01 novembre 2017

Libertadores, impresa Lanus: batte il River in rimonta e va in finale

print-icon

La squadra di Almiron batte il River Plate e va in finale di Libertadores per la prima volta nella sua storia. Joe Sand segna due gol con dedica speciale: "Mi hanno dato del cornuto, ora è mia moglie che manda i saluti...". Alle 18.45 su Fox Sports Plus la sintesi per rivivere "el milagro de La Fortaleza". Stanotte live alle 00.45 il derby Flamengo-Fluminense, quarti di Copa Sudamericana

"GSHSJSKSBA...". Se andate sull'account del Lanus troverete questo tweet. Non vuol dire nulla, non è un codice segreto e gli hacker non c'entrano niente. E' il futbol, l'emozione, l'adrenalina. Tant'è che nei post seguenti viene anche spiegato: "Scusateci, è stata l'emozione....". Lanus story. Prima volta in finale di Copa Libertadores battendo il River. "Tutto molto bello, ma dov'è il sensazionale? Dov'è il formato wow". Eccolo qui: vittoria in rimonta, partendo dalla sconfitta dell'andata, con un rigore (assegnato tra le polemiche...) a 20' dalla fine. Benedetto Lanus, che va in finale contro il Gremio davanti ai propri tifosi. "Viviamo un sogno, è incredibile". Davvero.

Lanus nella storia della Libertadores

Apre Scocco, chiude Montiel. Il River mette in cassaforte la finale in appena 23 minuti. Sembra tutto finito, la storia già scritta. E invece no, la mistica del Sudamerica colpisce ancora e batte un colpo: la rete di Josè Sand riapre i giochi a fine primo tempo e dà un po' di speranza. Poi di nuovo Sand nella ripresa, Lautaro Acosta e infine Alejandro Silva su calcio di rigore concesso grazie all'ausilio del VAR. 4-2 finale! Col River che protesta e chiede la ripetizione della partita: "Non è corretto, rigiochiamola". Il Lanus sorride e piange, come Josè Sand a fine gara: "Sto vivendo cose che non immaginavo - dice l'attaccante con un passato al River dal 2003 al 2005 -. Prima di questa gara mi avevano detto di tutto, addirittura un giornalista del River mi ha dato del cornuto. Beh, ora è mia moglie a mandarti i saluti...". Pungente. Una rivincita tutta sua, da sogno a realtà. Dall'incubo eliminazione alla rimonta da mille e una notte. Anzi, solo una. Quella del Lanus di Almiron in cui gioca pure German Denis (ex bomber di Napoli e Atalanta, rimasto in panchina). "GSHSJSKSBA...". Soltanto l'emozione può capire.

I PIU' VISTI DI OGGI