Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
24 aprile 2019

Coppa di Germania: il Bayern batte 3-2 il Werder Brema e raggiunge il Lipsia in finale

print-icon

Altro match di coppa infuocato per i bavaresi: sopra 2-0, rimontati in sessanta secondi e di nuovo avanti col rigore decisivo di Lewandowski a dieci dai supplementari. Niko Kovac raggiunge la terza finale consecutiva di DFB-Pokal dopo le due con l'Eintracht. Ad attendere il Bayern ci sarà il Lipsia

L'ALTRA SEMIFINALE: IL LIPSIA ELIMINA L'AMBURGO

WERDER BREMA-BAYERN MONACO 2-3

36' Lewandowski (B), 63' Müller (B), 74' Osako (W), 75' Rashica (W), 80' rig. Lewandowski (B)

WERDER BREMA (4-1-3-2): Pavlenka; Gebre Selassie, Veljkovic, Moisander, Augustinsson (82' Harnik); Eggestein; Möhwald (65' Pizarro), Kruse, Klaassen (89' Eggestein); Rashica, Osako. All. Kohfeldt

BAYERN MONACO (4-2-3-1): Ureich; Kimmich, Boateng, Hummels, Alaba; Thiago (79' James), Martinez; Gnabry (56' Goretzka), Müller (89' Rafinha), Coman; Lewandowski. All: N. Kovac

Ammoniti: Klaassen (W), Hummels (B), Kruse (W), James (B), Lewandowski (B)

Un'altra partita tesissima, un'altra vittoria, e ora l'ultimo appuntamento è quello in finale contro il Lipsia. Il Bayern vince 3-2 contro il Werder Brema nell'ennesima gara dalle mille emozioni: doppio vantaggio bavarese, rimonta nel giro di sessanta secondi dei padroni di casa e, poi, gol partita all'80' di Lewandowski su rigore; come se il 5-4 all'Heidenheim nei quarti o l'altro 3-2 (ai supplementari) contro l'Hertha negli ottavi non bastassero. Niko Kovac centra così la sua terza finale di Coppa di Germania consecutiva, dopo le due precedenti (una persa e una vinta, quella dello scorso anno proprio contro il Bayern) alla guida dell'Eintracht di Francoforte.

Nella partita contro il Werder, che ha segnato la trentesima vittoria consecutiva dei bavaresi in trasferta nella coppa nazionale, il primo gol è arrivato al 36' con Lewandowski, bravo a mettere in rete un comodo tap in dopo un palo colpito da Gnabry. Dunque il bis di Müller, che sfrutta il tiro sbagliato di Goretzka e lo gira in porta col destro, dopo aver stabilito, a inizio match, il record come primo giocatore della storia della DFB-Pokal a raggiungere quota dieci presenze nelle semifinali. Dunque il clamoroso colpo di scena, col kosovaro classe 1996 Milot Rashica nei panni del protagonista: prima l'assist a Osako per l'1-2 al 74', dunque, sessanta secondi dopo, il gol del pari su giocata personale battendo in diagonale Ulreich per il pazzesco 2-2. A dieci dalla fine il Bayern troverà il gol partita col rigore (dubbio) per fallo in area su Coman, e realizzato da Lewandowski; che in pieno recupero centrerà un clamoroso palo a porta vuota.

Finisce così col Bayern che vince e va a giocarsi a Berlino il trofeo per il secondo anno di fila: ad attenderlo il Lipsia alla prima finale della propria storia. L'appuntamento è fissato per il prossimo 25 maggio.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi