Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
04 novembre 2010

Derby -3. Totti provoca, Rocchi risponde: peccato non giochi

print-icon
tot

Totti e Rocchi prima di un derby

La stracittadina romana degli sfottò è già cominciata. L'ha inaugurata il capitano giallorosso: "Chi vince domenica? Loro: segna Floccari su rigore". Il laziale replica con ironia: "Roma più forte senza di lui". L'ALBUM E LE FOTO: LA CARRIERA DI RANIERI

ALBUM: Roma - Lazio
Il derby di Roma
La carriera di capitan Totti

Totti attacca - Tre giorni al derby giocato, ma quello "vero", il derby romano degli sfottò, delle provocazioni, delle battute, è già cominciato: e lo ha inaugurato Francesco Totti. "Chi vince domenica? Vincono loro. Con un rigore di Floccari...", è stata la battuta del capitano giallorosso, nella notte, dopo la vittoria di Champions a Basilea, prima di salutare tutti con un "dico davvero..." che pure sembrava serio. "Comunque lo vedo da casa, meglio evitare problemi", ha aggiunto il numero 10 giallorosso, squalificato.

"Il derby di Roma è la partita dell'emozione - interviene Zeman, intervistato da Sky - Lo si vive soprattutto fuori dal campo. E spesso i giocatori ne risentono e la portano in campo. Pronostici? La Roma ha tutto da perdere, cerca la partita della svolta e non gli sta bene un punto. Mi aspetto la reazione. Ma la Lazio ha il vantaggio di giocare tranquilla". Sfottò a parte.

Rocchi risponde - "Totti ha detto che noi vinceremo con un rigore di Floccari?. Io Rispondo che noi saremmo stati più contenti di vederlo in campo: forse la sua assenza è un vantaggio per la Roma visti i risultati degli ultimi derby". Così il capitano della Lazio, Tommaso Rocchi, ha voluto rispondere in conferenza stampa alle dichiarazioni di Totti sulla stracittadina al termine della vittoriosa trasferta di Basilea.

"Spesso chi sta meglio, chi sembra superiore, di solito ha più da perdere - ha aggiunto Rocchi, che ha ammesso di temere soprattutto Vucinic e Menez - Ora dobbiamo cancellare tutto quello che abbiamo fatto fin qui e preparare al meglio la partita. Sono sicuro che faremo una grande partita. Il livello di Roma e Lazio mi sembra Uguale, certo, noi arriviamo a questa sfida meglio di loro". Guai dunque a pensare alla classifica: "Se siamo prima in classifica è perché lo abbiamo meritato - ha ammesso - In tutte le gare ci sono episodi favorevoli, ma se vinci sempre significa che la squadra c'è e merita i punti che ha. Poi, dove arriveremo e per quanto tempo saremo primi, lo vedremo, ma il presente è questo".

Guarda anche:
Vent'anni di derby di Roma: ecco le sfide passate alla Storia
Il miracolo-Lotito: Lazio dal fallimento alla vetta della A