Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
12 dicembre 2010

Ibra: scudetto? Io lotto per 3 trofei. Allegri: grazie Ajax

print-icon
zla

Una scena ormai consueta: Ibra che esulta dopo un gol

Quando il match era già sul 3-0 il pubblico bolognese si è persino alzato in piedi per applaudire il n° 11 avversario. Lo svedese: "Finora è andata bene, ma bisogna continuare così perché manca ancora molto". Il tecnico: il ko in Champions ci ha giovato

Guarda le statistiche della serie A

Sfoglia tutto l'Album della Serie A

GUARDA LE PAGELLE

Zlatan Ibrahimovic ancora una volta è decisivo, per gol ma anche numero di assist, nel Milan che oggi ha travolto il Bologna sul campo degli emiliani. A un certo punto, quando il match era già sul 3-0, il pubblico bolognese si è persino alzato in piedi per applaudire il n° 11 avversario.

"Ho sentito, ma va bene perché abbiamo vinto 3-0 - commenta lo svedese subito dopo la partita, ai microfoni di Sky -. Era una partita difficile, perché per la prima volta giocavamo a mezzogiorno. Abbiamo vinto e questa è la cosa più importante". Ibra ha esultato più per gli assist vincenti ai compagni Boateng e Robinho che per il proprio gol. "Sì, sono contento per loro - dice lo svedese -, che sono importanti per la squadra. Se tutti fanno bene, vinciamo di più".

Per il Milan scudetto più vicino? "Sto giocando per tutti i trofei - risponde l'attaccante dei rossoneri -. Sono concentrato su questo però andiamo avanti una partita alla volta. Finora è andata bene, ma bisogna continuare così perché manca ancora molto". Ibrahimovic vuole fare gli auguri all'Inter impegnata nel Mondiale per club (l'anno scorso vinto dallo svedese, con la maglia del Barcellona)? "Il Mondiale per club è importante per loro, non per me - risponde -. Ma siccome in questo torneo non c'è il Milan, allora spero che l'Inter faccia bene".

La grande gioia di Allegri - Soddisfatto per il successo anche Massimiliano Allegri. "La sconfitta con l'Ajax ci ha fatto bene - le parole di Allegri a Sky Sport -. La squadra ha reagito subito ed era molto importante visto che mancano due partite alla fine dell'anno. Una, quella di oggi, l'abbiamo giocata ora aspettiamo l'ultima contro la Roma che sarà molto difficile".

Allegri si dice soddisfatto della prestazione di tutti, a cominciare da quella di Andrea Pirlo schierato in una nuova posizione: "In questo momento Andrea ci garantisce una maggiore qualità stando venti metri più avanti, mentre davanti alla difesa Ambrosini garantisce più copertura. Ha fatto molto bene, sta prendendo fiducia in questo nuovo e vecchio ruolo che ha già ricoperto da giovane. Sono contento di quello che ha fatto lui e tutta la squadra. Abbiamo iniziato la partita nel migliore dei modi, era la prima volta che giocavamo alle 12.30". Il tecnico rossonero promuove anche Abbiati che ha parato un rigore a Di Vaio: "Ha fatto una parata in grande stile, penso si sia comportato nel migliore dei modi. Ha anche rischiato di prendere il giallo sull'intervento su Gimenez".