Ulivieri e il dito medio con dedica a Trump: "Già che c'ero..."

Calcio
Ulivieri

Il vicepresidente della FIGC e presidente dell'Associazione Italiana Allenatori in visita negli Stati Uniti lancia un chiaro messaggio rivolto alla Trump Tower di Chicago. "Già che c'ero...". Il post su Facebook è stato successivamente rimosso

Del suo essere un personaggio fuori dagli schemi non ha mai fatto mistero Renzo Ulivieri, così come del suo essere uomo di sinistra. E così, il vicepresidente della FIGC e presidente dell'Associazione Italiana Allenatori, in vacanza a Chicago, non ha perso occasione per postare su Facebook una foto rivolgendo un chiaro messaggio all'attuale amministrazione statunitense a guida Donald Trump.

Lo sfondo è uno dei tanti palazzi che il miliardario presidente degli Stati Uniti possiede in tutte le principali città americane e il gesto è inconfondibile anche aldilà dell'oceano Atlantico. "Già che c'ero...", è il commento allegato alla foto e che ha fatto molto discutere soprattutto visto il ruolo istituzionale ricoperto dall'ex allenatore tra le altre di Napoli e Torino. Il post è poi stato rimnosso.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche