Irlanda del Nord, arrestato il ct O'Neill: guidava ubriaco

Calcio
o_neill_irlanda_del_nord_getty

L'allenatore della nazionale nordirlandese, seconda nel gruppo C di qualificazione ai Mondiali di Russia 2018, è stato fermato a Edimburgo per guida in stato d'ebbrezza. L'udienza sul caso è fissata per il 10 ottobre prossimo. La Federcalcio nordirlandese non commenta

Il ct dell'Irlanda del Nord Michael O'Neill, 48 anni, è stato arrestato domenica scorsa presso Edimburgo, per guida in stato di ebbrezza. Lo riferisce la stampa scozzese, precisando che l'udienza in tribunale sul caso è stata fissata al 10 ottobre. La Federcalcio nordirlandese, per il momento, non ha voluto fare commenti limitandosi ad affermare che "si tratta di un caso che riguarda la polizia". Impegnata nelle qualificazioni mondiali, la Nazionale biancoverde è attualmente seconda nel girone C alle spalle della Germania e l'ampio distacco sull'Azerbaigian, terzo, dovrebbe garantirle l'accesso ai playoff, quando mancano due giornate al termine. Il prossimo impegno sarà proprio contro la capolista, il 5 ottobre a Belfast. O'Neill, in carica dal 2012, ha firmato nel marzo 2016 un nuovo contratto di quattro anni.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche