Esposito, l'avventura a Chieti dura poco più di due ore

Calcio

E' durata poco più di due ore l'avventura di Carmine Esposito sulla panchina del Chieti Calcio, squadra che milita nel campionato di Eccellenza abruzzese. "Nessun problema con i giocatori, erano contenti del mio arrivo", sottolinea Esposito

Chieti nel caos: giovedì mattina c'è stato l'annuncio da parte della società di Carmine Esposito come nuovo allenatore al posto di Aielli, ma poche ore è arrivata la separazione a sorpresa tra il club e l'ex attaccante dell'Empoli. Giovedì pomeriggio, poco prima dell'inizio dell'allenamento, alcuni tifosi sono arrivati al campo di Cepagatti e hanno chiamato il capitano Fabio Lalli oltre ad alcuni senatori della squadra. Al loro ritorno i giocatori hanno parlato con il presidente Giulio Trevisan, e poco dopo è arrivato l'addio dell'allenatore. "Non so cosa sia successo, cosa si siano detti, ma da parte mia non ho avuto problemi con nessuno, i giocatori erano contenti del mio arrivo", ha spiegato Esposito, "Il problema non era con me, ma con la società. Di fronte a questo sono stato io a voler prendere la mia borsa e tornare a casa".

I più letti di calcio