Il gol più antisportivo del 2018? In Russia, lo realizza l'Arsenal Tula

Calcio
ruba_palla

Spetta all'Arsenal Tula, formazione russa, il poco ambito primato di aver realizzato il gol più antisportivo del 2018. Il giocatore avversario si fa male e non riesce a spazzare la palla: Goran Causic sigla la rete vittoria in pieno recupero

Che questo sia il gol più antisportivo di tutto il 2018 non possiamo affermarlo già da ora con certezza, ma di certo la nomination per il poco ambito riconoscimento spetta di diritto a Goran Causic e a tutta la formazione dell'Arsenal Tula, squadra che milita nella Russian Premier Liga, massima divisione russa. Ultimo turno di campionato, gara contro l'Akhmat Grozny ferma sullo 0-0, partita ormai nel recupero, ultimi secondi ancora da disputare di un match dove il pareggio sembrava ormai scritto. Invece no, il colpo di scena davvero incredibile: Oleg Ivanov, centrocampista dell'Akhmat Grozny e della Nazionale russa, si fa male a ridosso della propria area di rigore nel momento in cui stava provando a rinviare la palla e si accascia a terra.

Sfera che resta lì, alla portata di Kirill Kombarov che non ci pensa su un attimo, si avventa sul pallone e lo crossa al centro: la palla arriva a un suo compagno che fa da sponda per Goran Causic che di prima intenzione lascia partire un destro che non lascia scampo al portiere avversario. Gol-vittoria che scatena le proteste dei calciatori dell'Akhmat Grozny, in un primo momento increduli per quanto accaduto. Per l'Arsenal Tula ritorno al successo che mancava ormai da tempo. E, con ogni probabilità, il triste riconoscimento del gol più antisportivo del 2018.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche