Rissa in campo, vola il computer di un giornalista: succede al termine di Maldonado-Florida

Calcio
Il computer lanciato durante Maldonado-Florida

Animi tesissimi alla fine di un match giovanile in Uruguay: rissa in campo tra giocatori e tifosi di Maldonado e Florida, due squadre Under 17. Con un calciatore che ruba il computer a un giornalista e lo lancia con violenza nella mischia

Tensione alle stelle in campo, parole grosse, spintoni e calciatori di due squadre opposte che arrivano quasi allo scontro fisico. Quante volte – purtroppo – abbiamo assistito a scene del genere nel corso di una partita di calcio? Tante, decisamente troppe volte. Ma quanto successo nella gara tra Maldonado e Florida, match disputato a Montevideo (Uruguay), campionato Under 17, è davvero singolare: tra i calciatori e i tifosi delle due squadre ci sono stati degli scontri che hanno preso il via subito dopo la serie di calci di rigore che ha regalato alla Florida il passaggio del turno. Da quel momento in poi rissa in campo e sugli spalti, con i tifosi pronti a invadere il terreno di gioco. Durante gli scontri si è assistito a un'immagine davvero senza precedenti: un calciatore del Maldonado ha lanciato contro gli avversari un computer portatile che apparteneva al giornalista uruguaiano Jorge Benoit, presente a bordocampo.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche