Ronaldinho, passaporto ritirato per abuso edilizio. L'avvocato: "Misura illegale"

Calcio

Lui e suo fratello devono pagare circa 2 milioni di euro (8,5 milioni di reais) per una condanna nel 2015. Non hanno mai pagato, quindi il tribunale di giustizia di Rio Grande do Sul ha ritirato entrambi i passaporti. Questo il commento del legale: "Misura che viola i diritti costituzionali"

Guai per "Dinho" e suo fratello, il loro passaporto è stato ritirato. Ma andiamo con ordine: i due furono condannati nel 2015 per la costruzione di un manufatto abusivo a Porto Alegre (in una zona a tutela ambientale per motivi ecologici). 8,5 milioni di reais da pagare (equivalenti a 2 milioni di euro). Ma i due non hanno ancora pagato e il tribunale di Giustizia di Rio Grande do Sul gli ha sequestrato i passaporti. L'ex Barcellona e suo fratello non potranno lasciare il paese. Questo il commento di Sergio Queiroz, avvocato dei fratelli Assis, che presenterà ricorso dopo la decisione del tribunale: "Questa è un misura illegale che viola i diritti costituzionali". 

I più letti di calcio