“Mamma ho perso… il pullman”. Argentina parte per lo stadio ma dimentica Giménez: era in bagno

Calcio
(Foto Twitter Diario Olé)

Disavventura per il centrocampista del Velez alla seconda chiamata con la nazionale. Lui è ancora in hotel e la squadra parte per lo stadio per sfidare il Messico. Dov’era? In bagno…

ICARDI-DYBALA: PRIMI GOL CON L’ARGENTINA. VIDEO

DYBALA CHIAMA MESSI: "SPERO TORNI IN NAZIONALE"

“Fermi tutti, ma Giménez?” Già, bella domanda: i compagni si guardano intorno ma lui proprio non si trova, e per un attimo la situazione ricorda quella del piccolo Macaulay Culkin in “Mamma ho perso l’aereo”. Gaston Giménez, centrocampista centrale de Velez con appena una presenza in nazionale (di due minuti), ha perso molto più semplicemente il pullman, ma tanto è bastato per il divertente contrattempo che lo ha fatto arrivare in ritardo allo Stadio Malvinas Argentinas, prima dell’amichevole dell’albiceleste contro il Messico poi vinta 2-0 grazie alla reti di Icardi e Dybala. Il motivo? Rende ancora più divertente tutta la storia: Gaston era, banalmente, in bagno, nell’hotel Diplomatic. Stando alla ricostruzione di Olé, avrebbe sì avvisato qualcuno, ma è comunque mancato all’appello per la partenza e, vuoi per le poche presenze in nazionale o per pura distrazione dello staff, non è riuscito a viaggiare coi compagni. Per rimediare alcuni dirigenti della federcalcio argentina sono dunque tornati in albergo per prelevarlo: Giménez è così giunto in ritardo allo stadio restando poi in panchina per tutti i 90'.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche