Al Duhail, Benatia si presenta: "Voglio che i miei figli crescano in un ambiente islamico"

Calcio

Il difensore marocchino ex Juventus si presenta ai suoi nuovi tifosi: "Scelta migliore per me e la mia famiglia. Voglio che i miei figli crescano in un ambiente islamico"

BENATIA SALUTA LA JUVE: "POTETE VINCERE TUTTO"

JUVENTUS, UFFICIALE: CEDUTO BENATIA ALL'AL DUHAIL

Un cambio di maglia che va ben oltre gli aspetti prettamente calcistici: Medhi Benatia ha lasciato la Juventus prima in classifica in Serie A per trasferirsi in Qatar all'Al Duhail nel corso della finestra invernale di calciomercato appena conclusa. A svelare i perché della decisione è lo stesso difensore marocchino nel corso della conferenza stampa di presentazione con il suo nuovo club: "Penso che tutti dovrebbero rispettare la mia scelta, perché è stata quella più giusta per me e la mia famiglia. Voglio che i miei figli crescano in un ambiente islamico. Ho scelto il Qatar anche perché ci sono più giocatori del Marocco", ha affermato Benatia. L'ex difensore bianconero non nasconde poi le sue ambizioni in questa sua nuova avventura: "L'Al Duhail rappresenta il massimo per me e la mia famiglia, voglio conquistare tanti obiettivi con questa squadra. Ho vestito le maglie di club importanti come Roma, Bayern Monaco e Juventus, ho vinto diversi trofei ma ora ho altri obiettivi e dico possiamo vincere la AFC Champions League (la Champions League asiatica, ndr)", ha concluso Benatia.  

Il saluto alla Juventus su Instagram

Nuova avventura in Qatar, ma Juventus sempre nel cuore. Nei giorni scorsi infatti Benatia ha voluto salutare il popolo bianconero con un messaggio su Instagram: "Ciao tutti, dopo giorni impegnativi volevo prendere il tempo di salutare questa grandissima famiglia, quella della Juventus. Giocatori tifosi, staff tecnico, staff medico, magazzinieri...  e tutta la famiglia Juve che mi mancherà di sicuro. Lascio tantissimi amici che spero avrò modo di rivedere al più presto. Siete stati per due anni e mezzo il centro della mia vita, abbiamo – si legge nel messaggio di Benatia – vissuto tante cose insieme e abbiamo ottenuto grandi soddisfazioni. A luglio ero sicuro che avrei finito la carriera insieme a voi, poi purtroppo la vita ti riserva delle sorprese e quindi ho dovuto cambiare i miei piani, ma sempre con voglia di vincere e con determinazione, cercando di fare una scelta anche al livello famigliare". Il messaggio poi conclude: "Grazie di cuore. Capisco che qualcuno non voglia accettare la mia scelta, ma vi chiedo solo di rispettarla. Forza Juve e cercate di vincere tutto: con questo gruppo splendido è tutto possibile".

I più letti di calcio