Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
07 febbraio 2019

Uefa, Ceferin rieletto Presidente. Resterà in carica fino al 2023

print-icon

Alexander Ceferin è stato riconfermato Presidente della Uefa per altri 4 anni. Lo sloveno, eletto per acclamazione dai delegati al 43esimo Congresso che si sta svolgendo a Roma, resterà in carica fino al 2023. Ceferin nel suo discorso si è complimentato con il Presidente Figc Gravina per gli interventi messi in atto contro il razzismo

CEFERIN, NO ALLA SUPERLEGA

VAR, ROSETTI: NON ANCORA PERFETTO, OBIETTIVO UEFA RIDURRE ERRORI 

Il 43esimo Congresso della Uefa in corso a Roma ha riconfermato alla guida del calcio europeo Alexander Ceferin. Elezione per acclamazione da parte dei delegati, vista anche l'assenza di candidati alternativi. L'avvocato sloveno, 51 anni, resterà in carica fino al 2023. 

Complimenti alla Figc

Nel suo discorso, il capo del calcio europeo ha voluto complimentarsi con il Presidente della Figc Gravina per le misure adottate contro il razzismo: "Caro Gabriele, non ascoltare le critiche gratuite di alcuni, hai preso le decisioni giuste e hai il nostro sostegno incondizionato per i provvedimenti che hai preso nella lotta contro il razzismo"

Botta e risposta con Infantino

Ospite del Congresso anche il Presidente della Fifa Gianni Infantino. Anche il capo del calcio mondiale ha rivolto un messaggio di sostegno alla Figc nella lotta al razzismo. Ma non è mancata un'occasione di confronto con la Uefa su diversi temi. "Tutti abbiamo investito nello sviluppo del calcio e dobbiamo cercare di trasferire questo sviluppo verso la Fifa  e il resto del mondo. Dobbiamo essere innovatori. Spero ci sia  collaborazione e sviluppo insieme in Europa e in tutto il mondo.  Cerchiamo di capire cosa fare assieme per recuperare il tempo perso". La risposta di Ceferin nel suo discorso: "Dicendo alla Fifa che noi non concordiamo con le sue proposte sulla Global Nations League e sul Mondiale per club, dimostriamo rispetto nei suoi confronti e in quelli del calcio, lo sport che amiamo e vogliamo proteggere. Speriamo che la Fifa ci dimostri altrettanto rispetto ascoltando il nostro punto di vista. La Uefa e il calcio europeo meritano di essere rispettati. Rispetto significa lavorare insieme - ha aggiunto Ceferin - ma allo stesso tempo dire quando non si è d'accordo. Spesso sono quelli che dicono sempre sì a condurre i leader alla rovina. Chi espone il proprio dissenso in modo moderato, ragionevole e costruttivo, può impedire certi errori".

Euro 2020 e Nations League

Il Presidente Uefa ha poi voluto sottolineare l'importanza degli Europei del 2020 e della Nations League: "Grazie alle 12 federazioni coinvolte nel 2020 avremo un Europeo in 12 nazioni diverse, con un messaggio di un'Europa aperta, tollerante e unita. Un messaggio estremamente necessario nell'Europa di oggi. Faremo in modo che la Nations League sia un successo strepitoso e che diventi un vero e proprio torneo di riferimento per le nazionali. Inoltre faremo in modo di riportare il mondiale del 2030 nel nostro continente dopo il successo di Russia 2018"

Le parole di Gravina a Sky Sport24

Il Presidente della Figc ha commentato in diretta a Sky Sport24 le parole dei Presidenti Uefa e Fifa: "Quando credo in qualcosa vado fino in fondo. Mi hanno fatto piacere le parole di Ceferin perché nel momento in cui un percorso non solo viene difeso ma condiviso dal massimo esponente Uefa è una grande soddisfazione" Sul confronto tra Uefa e Fifa ha poi aggiunto: "abbiamo un buon rapporto diretto con la Uefa e un ottimo rapporto di amicizia storica con il presidente Infantino. Ci adopereremo, come stiamo già facendo, per avvicinare la varie posizioni

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi