Juniores Toscana, maxi squalifica dopo rissa in campo: stop per 24 calciatori

Calcio
usd_casellina

L'episodio è avvenuto lo scorso 2 febbraio durante Casellina-Fortis Juventus, partita del campionato under-19 toscano. L'arbitro è stato costretto a sopendere l'incontro al 42' del secondo tempo per via delle molteplici espulsioni

SERIE A, LE PROBABILI FORMAZIONI

SERIE A LIVE: TUTTE LE NOTIZIE

FLAMENGO, INCENDIO AL CENTRO SPORTIVO

Maxi squalifica nel campionato juniores under 19 toscano, con 24 giocatori coinvolti per un totale di 60 giornate di stop. La stangata del giudice sportivo del Comitato regionale arriva dopo una rissa avvenuta sul terreno di gioco durante l’incontro tra la Casellina di Firenze e la Fortis Juventus di Borgo San Lorenzo. L’arbitro aveva sospeso la partita al minuto 42 del secondo tempo, con il risultato di 1-0 in favore della Fortis Juventus: in seguito alle molteplici espulsioni, infatti, le due squadre non avevano più il numero minimo consentito (7) per proseguire. Le sanzioni più dure (sei giornate) sono state comminate a un calciatore del Casellina, reo di aver colpito con un pugno al volto un avversario, e a uno della Fortis Juventus, che avrebbe tirato un calcio in testa a un calciatore della squadra di casa. Il giudice sportivo ha poi inflitto a entrambe le società una multa di 200 euro e la sconfitta a tavolino (0-3)

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.