Panathinaikos-Olympiacos, caos in Grecia: derby sospeso per invasione dei tifosi

Calcio
(Foto Twitter @SC_ESPN)

Il derby è durato solo 70 minuti. Puniti i disordini e le continue invasioni del pubblico di casa. L'Olympiacos era in vantaggio 1-0 con gol di Guerrero

MILAN-INTER LIVE

Caos in Grecia, e il derby chiamato "degli eterni nemici" tra Panathinaikos e Olympiacos dura poco più di un'ora. La sospensione definitiva del match arriva per i disordini generati dal pubblico di casa allo stadio Olimpico Spyros Louīs. Puniti i continui tentativi di invasione, di cui il primo dopo appena sei minuti di partita, e che aveva spinto l'arbitro tedesco Marco Fritz fin da subito ad una prima interruzione forzata del gioco. Dunque un "regolare" svolgimento del match con la prima (e unica) rete messa a segno da Miguel Àngel Guerrero per l'Olympiacos al 53'.

Una partita che, però, non si è mai conclusa a causa del nuovo tentativo di invasione dei tifosi del "Pana" intorno al 70', e che ha portato alla decisione definitiva di fischiare anzitempo la fine del derby. I video rimbalzati su Twitter delle televisioni greche mostrano la grande quantità di tifosi vestiti in verde (il colore sociale del Panathinaikos) fuori dagli spalti: sulla pista d'atletica e vicinissimi al campo. Le immagini mostrano anche l'arbitro parlare coi giocatori nella pancia dello stadio circa la difficile situazione in campo. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche