Andy Brennan, coming out nel calcio: è il primo giocatore gay a dichiararsi in Australia

Calcio
brennan_combo

Coraggioso gesto del 26enne australiano, esterno offensivo dei Green Gully Cavaliers nella Serie B nazionale, che ha ammesso la propria omosessualità attraverso un post su Instagram: "Ho impiegato anni per sentirmi a mio agio nell'ammettere di essere gay. Ora mi sento meglio con me stesso"

SI RITIRA ROGERS, ICONA GAY DEGLI SPORT USA

Non è mancato il coraggio ad Andy Brennan, calciatore australiano impegnato nella Serie B nazionale. Classe 1993, esterno offensivo in forza ai Green Gully Cavaliers nella National Premier Leagues Victoria (secondo livello del pallone in Australia), Brennan ha condiviso attraverso i social la propria omosessualità. Lo ha fatto pubblicamente attraverso un post su Instagram, diventando il primo giocatore maschile nel Paese a fare coming out: "Mi ci sono voluti anni per sentirmi a mio agio nel dire questo: sono gay. Avevo paura che avrebbe influenzato le mie amicizie, i miei compagni di squadra e la mia famiglia. Ma il sostegno delle persone intorno a me è stato così grande e mi ha aiutato ad arrivare all'ultima tappa: essere completamente aperto. Essere aperto è il modo migliore per me di sentirmi più a mio agio e di essere me stesso. Quindi ... avanti così!".

Brennan è gay: coming out dall'Australia

Un gesto carico di significato che è stato annunciato anche da un’intervista all’Herald Sun e in una lettera aperta pubblicata sul sito Internet dell’Associalciatori australiana, parole riprese anche dal Guardian. Brennan è il primo calciatore professionista a fare coming out in Australia, slancio preceduto da pochissimi altri casi resi pubblici dai colleghi in passato. "Oggi non potrei essere più felice - ha spiegato il ragazzo -, nel 2019 non dovrebbe essere strano né tantomeno un problema". Ex giocatore nella A-League con la maglia dei Newcastle Jets, Andy ha ammesso la sua esperienza personale confrontandosi con quanto vissuto in campo: "Non ho mai conosciuto, incontrato o parlato con un giocatore dichiaratamente gay. A livello globale, è sorprendente come pochi calciatori maschi abbiano fatto coming out durante la loro carriera". Effettivamente durante la parentesi agonistica ricordiamo i nomi di Justin Fashanu (ex Nottingham Forest), di Thomas Hitzlsperger dai trascorsi alla Lazio e più recentemente di Liam Davis (impegnato nelle divisioni inferiori inglesi) fino a Robbie Rogers ritiratosi nel 2017 con i Los Angeles Galaxy. "Non sto invitando nessuno a seguire il mio esempio - ha proseguito Brennan -, ognuno ha un viaggio diverso, ha i suoi tempi, deve vivere la sessualità a modo suo. Però sono contento se la mia storia possa ispirare qualcuno a fare una scelta che possa migliorare la sua condizione".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.