Calcio a 5, finale scudetto: Pesaro batte l'Acqua&Sapone 3 a 2 ed è campione d'Italia

Calcio

L'Italservice Pesaro batte nell'ultima e decisiva partita delle finali scudetto l'Acqua&Sapone e si laurea per la prima volta Campione d'Italia. Decisivo il gol di Marcelinho a due minuti dalla fine del secondo tempo supplementare

Una finale infinita, una serie indimenticabile. Per la prima volta nella sua storia l’Italservice Pesaro è campione d’Italia. Uno scudetto conquistato quando ormai la partita sembrava destinata ai rigori. Campione uscente, l’Acqua e Sapone si è dovuta arrendere al gol di Marcelinho, il decimo nei playoff. Il più importante di tutti, quello che ha permesso a Colini di vincere il suo quinto scudetto con la quinta squadra diversa, nessuno come lui prima di oggi. Escono sconfitti i ragazzi di Tino Perez, sconfitti si ma a testa alta. La differenza, come spesso accade nello sport, l’hanno fatta i dettagli. E quel sesto fallo di Coco Wellington a due minuti dalla fine del secondo supplementare che ha concesso il tiro libero, il primo della serata, al Pesaro. Il resto è storia. Marcelinho contro Mammarella, 3 a 2 per l’italservice e campionato deciso. Resta nella memoria una serie finale bella e divertente giocata in modo esemplare dalle due squadre, dai giocatori più forti che il futsal italiano possa regalarci in questo momento. Il trono del calcio a 5 ha una nuova squadra regina. 

 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche