Europeo U19, l'Italia inizia malissimo: con il Portogallo azzurri ko 3-0

Calcio
Portogallo_Twitter_La_Uefa

Gli azzurri di Nunziata crollano contro i lusitani all'esordio nella competizione. Decisive le reti di Cardoso, Ramos e Correia. Mercoledì servirà subito una reazione contro l'Armenia

LE NEWS DI SKY SPORT SU WHATSAPP

E' un esordio da dimenticare per l'Italia Under 19 all'Europeo di categoria. Allo Stadio Banants di Yerevan (Armenia) gli azzurrini cadono sotto i colpi del Portogallo che s'impone per 3-0 rispondendo subito alla Spagna, vincente proprio contro gli armeni padroni di casa. Troppo sotto tono la prestazione dei ragazzi di Nunziata, praticamente mai pericolosi in attacco e poco lucidi in fase difensiva. Decidono i gol di Cardoso, Ramos e Correia. Mercoledì servirà subito una reazione dell'Italia contro l'Armenia.

Italia-Portogallo 0-3

28′ Carodoso (P), 46′ Ramos (P), 51′ Correia (P)

Italia (4-3-1-2) Carnesecchi; Gavioli (67′ Ferrarini), Bellodi, Gozzi Iweru, Udogie; Portanova, Ricci (61′ Raspadori), Greco (67′ Nicolussi); Fagioli; Piccoli, Salcedo (61′ Merola). A disp.: Russo, Corrado, Corbo Petrelli, Armini.

Portogallo (4-3-3) Celton Biai; Tomás Tavares, Gonçalo Loureiro, Gonçalo Cardoso, Tiago Lopes; Vítor Ferreira (79′ Fernandes), Diogo Capitão, Fábio Vieira; Félix Correia (87′ Rodrigues), Gonçalo Ramos (87′ Costinha), João Mário (75′ Gomes). A disp.: Francisco Meixedo, Levi Faustino, Samuel Costa, Daniel Silva, Tiago Gouveia.

Il racconto della partita

Succede pochissimo nella prima mezz'ora di gara, con le due formazioni che si studiano molto nella fase centrale del campo, senza alzare mai ritmi a discapito dello spettacolo. Il primo mezzo tentativo è azzurro con la punizione defilata di Ricci che spaventa solamente Biai, sorvolando la traversa. Alla prima vera occasione da gol, però, è il Portogallo a sbloccarla: al 28' Ferreira mette al centro un ottimo cross direttamente dalla bandierina, Cardoso è tutto solo al centro dell'area e di testa batte Carnesecchi per l'1-0 dei lusitani. La reazione dell'Italia arriva una decina di minuti più tardi con Piccoli, che prova a girarsi al limite dell'area piccola trovando una deviazione decisiva della difesa, ma a sfiorare ancora il gol è nuovamente la nazionale rossoverde. Al 43' Vieira ha una grande chance sul mancino, ma da ottima posizione strozza troppo la conclusione mettendo di poco a lato. Raddoppio portoghese che arriva comunque ad inizio ripresa dopo neanche 15 secondi: Udogie lascia scappare Correia a destra, l'appoggio dentro per Ramos è talmente perfetto che l'attaccante non deve far altro che spingere dentro a porta vuota la palla del 2-0. Appena 5 minuti dopo e il Portogallo chiude il match: lancio lungo dalle retrovie per la corsa di uno scatenato Correia, che lascia sul posto un difensore e tutto solo davanti a Carnesecchi realizza il 3-0. Buio pesto per la squadra di Nunziata che prova a reagire ma senza fortuna, anzi rischia di subire una goleada se non fosse per qualche buon intervento di Carnesecchi, bravo a limitare i danni.

Il girone

Dopo la prima giornata, dunque, il Portogallo vola al secondo posto del girone A a quota tre punti. Gli stessi della Spagna, che però grazie al 4-1 all'Armenia è in vetta alla classifica. Armenia e Italia, entrambe a quota zero, si giocheranno tutto nel match di mercoledì. A qualificarsi alle semifinali saranno le prime due della classe. Gli azzurri, dunque, hanno un'unica possibilità: vincere.

CLASSIFICA GIRONE A: Spagna 3, Portogallo 3, Italia 0, Armenia 0

PROSSIMA GIORNATA: Portogallo-Spagna, mercoledì 17 luglio, ore 16:45

Armenia-Italia, mercoledì 17 luglio, ore 19

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche