Esattamente 100 anni fa nasceva Gianni Brera, poeta, scrittore e artista universale. Reinventò il linguaggio del calcio e, dalla sua "femmina marziana lettera 22", uscirono i soprannomi dei principali campioni dello sport degli anni 60 e 70. "Abatino" (Rivera), "Rombo di tuono" (Gigi Riva) e "Bonimba" per Boninsegna "perché ha il culo basso e quando corre mi ricorda un nano da circo". Una lunga lista, da sfogliare enciclopedia alla mano. Parla Brera

100 ANNI DI BRERA: LO SPECIALE SU SKY ARTE