Trovato morto il portiere della nazionale di Curaçao: arresto cardiaco

Calcio

Jairzinho Pieter, portiere della nazionale di Curaçao, è stato trovato morto nella sua stanza d'albergo ad Haiti, dove era impegnato per il match di Nations League della Concacaf. L'ipotesi è quella di un problema cardiaco

Lutto nel mondo del calcio: Jairzinho Pieter, portiere di riserva della nazionale di calcio di Curaçao, è stato trovato morto nella sua stanza d'albergo a Port-au-Prince. A riferirlo sono le autorità locali di Haiti, dove il giocatore, 31 anni, si trovava con la sua nazionale per il match di Nations League della Concacaf tra Haiti e Curacao.

Il ministro dello sport haitiano ha dichiarato che il calciatore avrebbe avuto un problema cardiaco. "Verso le 3 di lunedì 9 settembre Jarzinho Pieter ha avvertito un malore - ha spiegato - Dopo esser stato stabilizzato dal medico della nazionale, il giocatore si è addormentato tranquillamente". Nelle ore successive, il decesso, con il ritrovamento da parte dei compagni di squadra verso le 10 di mattina: sul caso è stata aperta un’inchiesta dalla giustizia haitiana. Portiere del RKSV Centro Dominguito, Pieter vantava 11 presenze con la propria Nazionale, alternandosi tra i pali con Eloy Room che gli ha dedicato un commosso saluto sui social.  

I più letti di calcio