Trovato morto il portiere della nazionale di Curaçao: arresto cardiaco

Calcio
Jairzinho_Pieter_2

Jairzinho Pieter, portiere della nazionale di Curaçao, è stato trovato morto nella sua stanza d'albergo ad Haiti, dove era impegnato per il match di Nations League della Concacaf. L'ipotesi è quella di un problema cardiaco

Lutto nel mondo del calcio: Jairzinho Pieter, portiere di riserva della nazionale di calcio di Curaçao, è stato trovato morto nella sua stanza d'albergo a Port-au-Prince. A riferirlo sono le autorità locali di Haiti, dove il giocatore, 31 anni, si trovava con la sua nazionale per il match di Nations League della Concacaf tra Haiti e Curacao.

Il ministro dello sport haitiano ha dichiarato che il calciatore avrebbe avuto un problema cardiaco. "Verso le 3 di lunedì 9 settembre Jarzinho Pieter ha avvertito un malore - ha spiegato - Dopo esser stato stabilizzato dal medico della nazionale, il giocatore si è addormentato tranquillamente". Nelle ore successive, il decesso, con il ritrovamento da parte dei compagni di squadra verso le 10 di mattina: sul caso è stata aperta un’inchiesta dalla giustizia haitiana. Portiere del RKSV Centro Dominguito, Pieter vantava 11 presenze con la propria Nazionale, alternandosi tra i pali con Eloy Room che gli ha dedicato un commosso saluto sui social.  

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche