Brasile, striscione contro il Var: l'arbitro sospende la partita. VIDEO

Calcio

È accaduto durante Fortaleza-Ceara, match del campionato brasiliano: i tifosi hanno esposto uno striscione contro il Var e il direttore di gara ha deciso di sospendere temporaneamente l'incontro. La sfida è ripresa solo dopo la sua rimozione

Il Var fa ancora discutere. Succede in Italia, dove è stata appena ufficializzata la data per l'incontro tra gli arbitri e i club e i media, ma non solo. Il protocollo non ha risparmiato critiche anche nel resto d'Europa e in Sudamerica, dove si è consumato un episodio piuttosto curioso. Per la precisione è accaduto in Brasile, nel corso della sfida di campionato tra Fortaleza e Ceara. A lamentarsi, questa volta, non sono stati giocatori o allenatori, ma direttamente i tifosi che, durante l'incontro, hanno esposto uno striscione: "Stop! Basta con la Var". Nulla di particolarmente strano o grave, se non fosse che l'arbitro della gara non ha accettato di buon grado quel messaggio. Il direttore di gara, dunque, ha preso la decisione di sospendere il match con un ordine chiaro: "O lo striscione sparisce o la partita non ricomincia". Si è resa necessaria, quindi, la rimozione della scritta per consentire la prosecuzione del match, poi vinto dai padroni di casa per 1-0 grazie al gol al 13' di Wellington Paulista.

Striscione contro il Var

I più letti di calcio