Argentina, è morto per coronavirus Luque. Fu campione del mondo nel 1978

coronavirus

E' morto a 71 anni Leopoldo Jacinto Luque. Attaccante, vinse il Mondiale con l'Argentina nel 1978. Era ricoverato da diverse settimane in terapia intesiva a causa del coronavirus

CORONAVIRUS, DATI E NEWS IN DIRETTA

L'Argentina piange la scomparsa di un altro suo campione. E' morto l'ex attaccante della nazionale Albiceleste Leopoldo Jacinto Luque, che con i suoi gol portò l'Argentina a vincere il Mondiale di casa nel 1978. Luque, informano i media argentini, aveva contratto il Covid-19 ed era ricoverato da oltre un mese in un ospedale di Mendoza, dove è morto nel reparto di terapia intensiva per gli effetti di una polmonite bilaterale. Giocatore del River Plate e dell'Union Santa Fe, la squadra della sua città, Luque divenne noto in tutto il mondo durante il mondiale '78, sia per le sue prestazioni, segnò quattro reti, sia per l'aspetto inconfondibile, con i capelli lunghi e i baffi neri

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport