Ibrahimovic, polemica con il mito dell'hockey svedese: "Meglio che stia zitto"

svezia

Dopo il battibecco con LeBron James, Ibrahimovic risponde a Borje Salming, ex campione di hockey su ghiaccio svedese che aveva dichiarato di non gradire l'atteggiamento di Zlatan: "Non è rispettoso degli altri". La risposta di Ibra: "Stia zitto. Se gesticolo in campo non significa che io sia negativo"

Botta e risposta tra due miti dello sport svedese, e se uno di questi è Zlatan Ibrahimovic è inevitabile che la cosa faccia notizia. Anche perché non è la prima volta che Ibra si trova a battibeccare con assi di sport diversi, dopo lo scambio di battute con LeBron James, un mese fa.
 

Questa volta a innescare la replica di Ibrahimovic è stato Borje Salming, ex giocatore di hockey svedese, un vero mito del suo sport, considerato tra i più forti di tutti i tempi (conta oltre mille presenze in NHL), che parlando dell’attaccante del Milan in un’intervista al quotidiano svedese Aftonbladet si era pronunciato così: “Quello che non mi piace è lo stile, la gestualità e il linguaggio quando non ottiene ciò che vuole perché non puoi sempre ottenerlo, ma devi essere rispettoso degli altri. Queste discussioni dovrebbero quindi essere condotte in modo più controllato negli spogliatoi. Ecco perché spesso mi sono chiesto cosa sta facendo e perché lo sta facendo. Solo perché sei il migliore non puoi fare tutto da solo e a modo tuo”.

Ibra: "Meglio che stia zitto"

La replica di Ibra è arrivata in conferenza stampa, dal raduno della nazionale di cui è tornato a vestire la maglia e con cui sta giocando le gare di qualificazione al prossimo Mondiale. "In Svezia mi attaccano sempre qualsiasi cosa faccia. In Italia non è così, sono più libero. Solo perché gesticolo in campo non è vero che sono negativo, che rimprovero. Per me è un modo di apprezzare ciò che fanno i miei compagni. Ho sentito cosa ha detto. Lui non mi conosce e dunque è meglio che stia zitto. Solo perché gesticoli non significa che sei negativo. Io sono positivo. Quindi pensi a se stesso che io penserò per me"

Il precedente con LeBron

leggi anche

LeBron a Ibra: "Mai zitto contro le ingiustizie"

E se Ibra "zittisce" Salming, la stessa cosa non gli era riuscita a fine febbraio con LeBron: dopo l'uscita dello svedese che, riferendosi al campione dei Lakers, aveva dichiarato di non gradire gli atleti di un certo status che parlano di politica ("Limitati a fare quello in cui sei bravo, meglio tenersi lontani da certi argomenti"), James gli aveva risposto secco "Non c’è modo che io stia zitto di fronte alle ingiustizie e mi limiti allo sport”, aggiungendo: “E’ buffo che lui dica queste cose, perché è lo stesso ragazzo che nel 2018 ha parlato di razzismo in Svezia legato alle sue origini e al suo cognome”.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport