Christillin: "Contraria alla Superlega. Chi è fuori dall'ordinamento Uefa, rimane fuori"

Calcio

Evelina Christillin è intervenuta sulla questione Superlega al termine del congresso Uefa: "C'è un ordinamento sportivo internazionale e chi sta fuori, rimane fuori. Non ho sentito Agnelli in queste ore, ma è stata presa dai 12 club una decisione sbagliata. Ci saranno strascichi legali, ma chi si tira fuori sa a cosa va incontro"

SUPERLEGA, TUTTE LE NOTIZIE LIVE

Nel pomeriggio di martedì si è svolto il Congresso Uefa a Montreux. Alla riunione ha partecipato anche Evelina Christillin, come membro del congresso. Inevitabile che il tema centrale fosse la Superlega, annunciata nei giorni scorsi dai 12 club fondatori. Christillin ha espresso il suo parere sulla nuova competizione ai microfoni di Sky Sport: "E' stato approvato uno statement all'unanimità dal Congresso Uefa riguardo alla situazione delle 55 federazioni europee, c'è un ordinamento sportivo internazionale e chi sta fuori, rimane fuori".

"Non ho sentito Agnelli, presa una decisione sbagliata"

approfondimento

Superlega, le risposte a 15 domande più frequenti

Evelina Christillin è grande tifosa della Juventus e da sempre molto vicina alla famiglia Agnelli. In queste ore non ha però avuto alcun contatto con il presidente bianconero, come lei stessa ha raccontato: "Non ho sentito Agnelli in queste ore. Voglio molto bene ad Andrea, lo conosco da quando è nato, ma ritengo che in questa vicenda abbiano preso una decisione sbagliata, sia dal mio punto di vista ma anche da quelli di Uefa, Fifa, Eca e tutti i club delle altre leghe. Il mio parere conta poco, ma l'amicizia è l'amicizia e il lavoro è il lavoro".

"Chi sta fuori sa a quali conseguenze va incontro"

leggi anche

Gravina: "Muro straordinario a difesa del calcio"

Infine, Evelina Christillin ha ribadito la posizione dell'Uefa e le sanzioni alle quali i 12 club fondatori della Superlega vanno incontro: "Non spetta a me decidere le sanzioni, però se qualcuno sta fuori dall'ordinamento sportivo sa le conseguenze a cui va incontro. Ci saranno degli strascichi legali molto importanti difficili da prevedere. Ci tengo a fare i complimenti al presidente Gravina che ha ottenuto il massimo numero dei voti per entrare a far parte dell'esecutivo Uefa".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport