Serie D, il figlio segna e il padre viene esonerato: è successo dopo Porgresso-Carpi

serie d
Instagram @NiccolòBagatti

Un altro episodio si aggiunge ai tanti che riguardano la parentela nel mondo del calcio. In Serie D il gol del figlio ha "provocato" l'esonero del padre. Niccolò Bagatti, centrocampista del Progresso, ha segnato nell'1-1 contro il Carpi allenato dal padre Massimo, esonerato dopo il pareggio

Il gol del figlio, suo avversario nella gara di domenica scorsa, ha provocato, a due giorni di distanza, l'esonero del padre. E' successo in serie D, girone D, partita Progresso Castelmaggiore-Carpi finita 1-1. Nel Progresso, squadra della provincia di Bologna, gioca Niccolò Bagatti, centrocampista di 22 anni, che ha segnato la prima rete al 26'. Il Carpi, allenato da Massimo Bagatti, padre di Niccolò, ha pareggiato al 36' della ripresa, ma il risultato non ha soddisfatto il presidente Lazzaretti e tanto meno i tifosi. Oggi, dopo due giorni di riflessione, Bagatti, è stato esonerato anche a causa della mancata vittoria di domenica

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche