Rizzoli in Ucraina, guiderà arbitri e Var

Calcio

Lorenzo Fontani

©Getty

L'ex arbitro e designatore affiancherà Luciano Luci, che guida il settore arbitrale a Kiev da dieci anni: Rizzoli avrà come compito principale lo sviluppo del Var e la formazione e la crescita di tutto il movimento arbitrale ucraino

Nei giorni dello sbarco in Italia di Andriy Shevchenko un grosso nome del calcio italiano fa il percorso inverso e vola in Ucraina. Nicola Rizzoli infatti sarà il capo degli arbitri del campionato ucraino, affiancando l'ex arbitro italiano Luciano Luci, che guida il settore arbitrale a Kiev ormai da dieci anni.

Ha guidato gli arbitri di Serie A per quattro anni

approfondimento

L'Aia certifica 8 errori del Var sinora. Doveri ok

Dopo la straordinaria carriera in campo, culminata nella direzione della finale dei Mondiali del 2014 al Maracanà tra Argentina e Germania, Rizzoli ha guidato per 4 stagioni gli arbitri di A italiani, prima di lasciare il posto alla vigilia dell'ultimo campionato a Gianluca Rocchi. Ora la proposta della Federazione ucraina che Rizzoli ha accettato: come compito principale lo sviluppo del Var ma naturalmente anche la formazione e la crescita di tutto il movimento arbitrale ucraino.