user
19 settembre 2017

A settembre 2018 parte la UEFA Nations League

print-icon
Imm

La nuova competizione sarà presentata mercoledì 20 settembre a Ginevra e avrà cadenza biennale. A prendervi parte saranno le 55 federazioni affiliate alla massima organizzazione calcistica europea. Le varie Nazionali verranno ripartite in 4 Divisioni in base alla posizione nel ranking: saranno previste promozioni e retrocessioni. Il torneo metterà in palio 4 posti per l'Europeo del 2020

Meno amichevoli e più diritti tv. Dopo Europei, Mondiali e Confederations Cup ecco arrivare la Uefa Nations League, la nuova competizione per Nazionali con cadenza biennale organizzata dall'organo di governo del calcio europeo. La manifestazione sarà presentata mercoledì a Ginevra e prenderà avvio nel settembre del 2018.

La formula del torneo

A partecipare al torneo saranno le 55 federazioni affiliate alla Uefa che verranno ripartite in quattro Divisioni (A, B, C, D) a seconda del loro posto in classifica nel ranking al termine delle qualificazioni europee a Russia 2018 (ovvero il 15 novembre 2017). La massima serie comprenderà le migliori 12 Nazionali che saranno a loro volta suddivise in 4 gironi composti da 3 squadre sorteggiati il 24 gennaio 2018 a Losanna. Le nazionali si affronteranno in sfide di andata e ritorno tra settembre e novembre 2018. Le vincenti dei vari raggruppamenti si qualificheranno per la Final 4 che si disputerànel giugno del 2019 in sede unica: due semifinali e una finale con in palio il trofeo. Le ultime arrivate dei 4 gruppi invece retrocederanno nella divisione inferiore. La serie B sarà composta da 12 squadre, così come la serie A, nella C e nella D giocheranno rispettivamente 15 e 16 nazionali.

Le qualificazione all'Europeo 2020

La Uefa Nations League non sarà semplicemente un torneo parallelo alle qualificazioni all’ Europeo 2020. La nuova competizione metterà in palio 4 posti nella massima manifestazione per nazioni del Vecchio Continente: saranno assegnati tramite gli spareggi nel marzo del 2020. Verranno disputate 4 Final Four, una per divisione: chi vincerà la propria serie andrà all’Europeo. Questo permetterà anche alle formazioni di ultima fascia di qualificarsi. Nel caso in cui le vincenti dei gruppi di Nations abbiano già staccato il pass  tramite le qualificazioni (in Serie A sarà molto probabile), allo spareggio andrà la squadra della stessa divisione che ancora non è riuscita a guadagnarsi l’ accesso alla manifestazione continentale.

Come sarebbero composte le 4 Divisioni al momento

Il più recente Ranking Provvisorio dei Coefficienti delle Nazionali è stato pubblicato dopo le ultime gare delle Qualificazioni Europee del 26 marzo 2017 (da non confondersi con il ranking FIFA). Se si decidessero oggi le Divisioni, sarebbero queste:

LEGA A (squadre suddivise in quattro gruppi da tre)
Germania, Francia, Portogallo, Belgio, Spagna, Inghilterra, Svizzera, Italia, Croazia, Polonia, Islanda, Bosnia ed Erzegovina

LEGA B (squadre suddivise in quattro gruppi da tre)
Repubblica d'Irlanda, Russia, Austria, Svezia, Slovacchia, Galles, Ucraina, Olanda, Irlanda del Nord, Repubblica Ceca, Turchia, Ungheria

LEGA C (squadre divise in un gruppo da tre e tre gruppi da quattro)
Grecia, Romania, Slovenia, Israele, Serbia, Danimarca, Bulgaria, Albania, Scozia, Montenegro, Norvegia, Lituania, Azebaigian, Cipro, Armenia

LEGA D (squadre suddivise in quattro gruppi da quattro)
Estonia, Finlandia, Bielorussia, Georgia, Isole Faroe, Lettonia, ERJ Macedonia, Kazakistan, Moldavia, Lussemburgo, Liechtenstein, Kosovo, Malta, Andorra, San Marino, Gibilterra

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI
I più visti di oggi