user
04 maggio 2018

Calcio femminile, la serie A e B passano dai Dilettanti alla Figc. La Lnd non ci sta: "Decisione infelice"

print-icon
fio

La Fiorentina, vincitrice dello scudetto nella scorsa stagione

Le attività di vertice del calcio femminile passano dalla Lega Dilettanti direttamente alla Federazione, a partire dalla prossima stagione sportiva. E’ la decisione del commissario straordinario Fabbricini. Dura la risposta del presidente della Lnd, Sibilia: "Un'imposizione"

JUVENTUS WOMEN, LA STORIA DI UN ALTRO “GRANDE AMORE”

RITA GUARINO, L’ALLENATRICE DELLA CAPOLISTA JUVENTUS

DONNE NEL PALLONE. QUANDO A COVERCIANO COMANDANO LORO

La riorganizzazione dei tornei femminili è realtà e sarà già operativa dal campionato 2018-2019. La Serie A e la Serie B "in rosa", fino ad oggi gestite dai Dilettanti, saranno sotto l’egida dalla Federcalcio.

"Considerato che, a decorrere dalla prossima stagione sportiva - è scritto nella nota della Figc -, l'attività nazionale di calcio femminile sarà strutturata su tre livelli e prevederà lo svolgimento del campionato di Serie A, del campionato di Serie B e del campionato Interregionale", il commissario straordinario ravvisa opportuno che "la Federazione, nell'ambito del progetto già avviato di sviluppo del calcio femminile assuma, attraverso l'inquadramento della Divisione Calcio Femminile, il ruolo di organizzatore dei campionati nazionali di serie A e B".

"Visto l'art. 10, comma 3 dello Statuto federale delibera di inquadrare, a decorrere dall'inizio della stagione 2018/2019, la Divisione Calcio Femminile, per le attività del Dipartimento Calcio Femminile, nella Federazione Italiana Giuoco Calcio, delegando alla Lega Nazionale Dilettanti, sino a diversa determinazione, l'organizzazione del torneo interregionale"

Ma i Dilettanti non ci stanno: “Decisione infelice”

La notizia non l’hanno presa bene alla Lega Dilettanti. Ed il commento del presidente Cosimo Sibilia non è da interpretare, ma una critica dura e diretta: “Siamo di fronte ad un'imposizione, calata dall'alto, senza alcun confronto. A breve la Lnd riunirà i propri organismi per le eventuali azioni nelle sedi opportune. Io mi auguro che molto presto un'assemblea elettiva possa chiudere questa gestione commissariale e restituire alla Federazione un Presidente e un Consiglio con pieni poteri, che valutino di revocare questa e altre decisioni infelici".

Serie A 2017-2018: tutti i video

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI
I più visti di oggi