Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
19 giugno 2018

Ungheria, un italiano alla guida della Nazionale: Marco Rossi è ufficialmente il nuovo ct

print-icon
Il nuovo ct dell'Ungheria Marco Rossi, foto sito Federazione ungherese

Il nuovo ct dell'Ungheria Marco Rossi, foto sito Federazione ungherese

La Federazione ungherese ha deciso di affidare la panchina della Nazionale a Marco Rossi, sfruttando la sua esperienza nel calcio magiaro: l'obiettivo è la qualificazione ad Euro 2020

MONDIALI, CALENDARIO E GIRONI

Un allenatore italiano guiderà l'Ungheria, prendendo il posto del belga Georges Leekens, in panchina nelle ultime amichevoli. Si tratta di Marco Rossi che, terminata l’avventura con il DAC Dunajská Streda, ambizioso club della minoranza ungherese in Slovacchia, ha firmato con la Federazione ungherese con l’obiettivo di portare la Nazionale ad Euro 2020. L'ex giocatore di Brescia e Sampdoria proverà dunque a risollevare una squadra non riuscita a qualificarsi ai Mondiali di Russia 2018, dopo il pass staccato per gli Europei del 2016. I dirigenti magiari hanno deciso di affidarsi proprio all’allenatore italiano, dal momento che allena in Ungheria dal 2012 e conosce bene i calciatori del campionato nazionale.

Scudetto in Ungheria

Alla guida dell'Honved, infatti, Marco Rossi conquista un ottimo terzo posto al primo anno sulla panchina della squadra dell’ex esercito ungherese, lasciando però l’incarico l'anno successivo per alcuni contrasti con la dirigenza. Problemi risolti nel giro di pochi mesi, visto che la dirigenza dell'Honved decide di richiamarlo, chiedendogli di proseguire il lavoro iniziato la stagione precedente. Nel 2015/16 l’allenatore italiano non brilla, ma nel 2017 riporta lo scudetto in quella parte di Budapest dove mancava da 24 anni. Nell’estate dello stesso anno poi passa al Dunajska Streda, chiudendo il campionato al terzo posto e portando la squadra ai preliminari di Europa League. Adesso per Marco Rossi inizia una nuova avventura con l’Ungheria, l’ennesima sifda da affrontare a testa alta e con il petto in fuori: provando a conquistare quella qualificazione ad Euro 2020 che, per il popolo magiaro, assomiglierebbe già ad una grande vittoria.

Russia 2018, tutti i video dei Mondiali

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi