Roberto Mancini, laurea honoris causa in Scienze dello Sport dall'Università di Urbino

riconoscimento

L'Università Carlo Bo ha conferito al ct azzurro la laurea magistrale honoris causa in Scienze dello Sport. "E' un orgoglio - ha detto Mancini nel suo discorso - questo ricooscimento afferma il valore dello sport sul piano culturale e sociale"

Il ct della Nazionale Roberto Mancin è stato insignito della laurea honoris causa in Scienze dello Sport nel corso di una cerimonia al teatro Sanzio di Urbino. Aprendo la cerimonia il rettore dell'Università Carlo Bo Giorgio Calcagnini ha affermato: “A Roberto Mancini vanno le mie più sincere congratulazioni. E' stato importante che la Nazionale abbia vinto in un periodo in cui c’era bisogno di grande coesione”. Orazio Cantoni, direttore del dipartimento di Scienze biomolecolari, ha ripercorso la carriera di Mancini da giocatore e da allenatore. Poi ha preso la parola il ct campione d'Europa che ha tenuto una lectio magistralis sul tema ‘Leadership, coesione, spirito di gruppo, clima relazionale: come costruire un team vincente nello sport’.

“Riconoscimento che afferma valore culturale sport”

“Voglio esprimere il mio legittimo orgoglio – ha detto Mancini nel suo discorso – perché con questo mio riconoscimento viene affermato il valore che lo sport riveste sul piano culturale e sociale nella vita di molte persone, e in particolare nei riguardi delle giovani generazioni”. Il ct ha poi illustrato nello specifico le tesi della sua lectio magistralis, facendo diretto riferimento al successo azzurro agli Europei di questa estate.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche