Napoli-Salisburgo, le quote e i pronostici degli ottavi di Europa League

Consigli e pronostici sulle scommesse sportive
napoli-salisburgo-quote

Nel match di andata degli ottavi di Europa League il Napoli sfida il Salisburgo, che vanta il secondo miglior attacco della competizione. Scopriamo i pronostici, le quote per scommettere e tutto quello che c’è da sapere sulla partita, in programma giovedì alle 21.

Napoli e Salisburgo si affrontano al San Paolo in uno dei confronti più affascinanti degli ottavi di Europa League. Gli azzurri ritrovano per il secondo anno consecutivo un team targato Red Bull, e cercheranno di vendicare l’eliminazione della scorsa stagione per mano dei “cugini” del Lipsia. Gli uomini di Ancelotti sono arrivati in Europa League dalla Champions, passando i sedicesimi contro lo Zurigo con un 5-1 complessivo (1-3 fuori casa e 2-0 a Napoli) e sono secondi in campionato a -16 dalla Juventus. Il Salisburgo si è invece qualificato come primo del Gruppo B a punteggio pieno, per poi eliminare il Club Brugge ai sedicesimi 5-2 (sconfitta 2-1 in trasferta e 4-0 in casa al ritorno) e guida il campionato austriaco con 11 punti di vantaggio sulla seconda. Entrambe le squadre partecipano agli ottavi di Europa League per la terza volta e il club azzurro ha vinto la Coppa Uefa nel 1989, mentre il miglior piazzamento degli austriaci è la semifinale ottenuta lo scorso anno.

Napoli-Salisburgo: i precedenti

Quello del San Paolo sarà il primo scontro ufficiale tra le due squadre. Il Napoli ha avuto la meglio nell’unico incrocio con avversarie austriache, in Coppa delle Fiere 1966/67 contro il Wiener Sportclub, vincendo entrambe le sfide (2-1 in trasferta e 3-1 in casa). Sono invece 14 i match tra Salisburgo e club di Serie A, con un bilancio di 4 vittorie austriache, 2 pareggi e 8 successi italiani. Il Salisburgo ha perso solo una delle ultime sei gare di Europa League contro formazioni italiane (3 vittorie e 2 pareggi) e nelle tre sfide ad eliminazione diretta ha collezionato un’eliminazione e 2 qualificazioni, l’ultima lo scorso anno ai quarti di Europa League contro la Lazio (4-2 e Roma e 4-1 in casa).

Napoli-Salisburgo: quote sull’esito

Le lavagne dei bookmaker puntano sull’1 del Napoli, favorito a 1.48, contro il 4.45 dell’X e il 6.80 del 2. Gli azzurri hanno perso soltanto una delle 9 gare più recenti nelle competizioni Uefa (5 vittorie e 3 pareggi) e in casa non vengono battuti dalla scorsa stagione, dal 3-1 per mano del Lipsia. I partenopei sono chiamati a rifarsi dopo aver fallito sei delle ultime otto prove agli ottavi tra Europa League e Champions, ma stavolta partono con la fiducia degli scommettitori, che offrono a 1.38 il passaggio del turno degli azzurri, contro il 3.00 della qualificazione austriaca. I padroni di casa sono avanti anche nelle giocate sull’esito dopo i primi 45’ (1 1° Tempo a 1.94) e nel parziale/finale (1/1 a 2.10). Per alzare la quota del successo partenopeo segnaliamo la scommessa con un gol di handicap a 2.06, in cassa se Insigne e compagni passano con almeno due reti di scarto. Sul fronte del risultato esatto le agenzie puntano sul 2-0 (6.90), seguito da 1-0 (7.10), 1-1 (8.10) e 2-1 (8.20).

Napoli-Salisburgo: quote delle scommesse sui gol

Il Napoli ha trovato la rete avversaria in tutte le ultime 15 partite casalinghe nel torneo, realizzando complessivamente 40 centri, in media 2.66 a match. Contro il Salisburgo, a segno almeno due volte nelle 9 gare più recenti di Europa League (24 gol nel parziale, in media di 2.7 a match), le quote preannunciano un confronto ricco di reti, offrendo l’Over 2.5 a 1.70 contro il 2.03 dell’Under. C’è invece più equilibrio tra Goal e No Goal, fissati rispettivamente a 1.83 e 1.89. Tra le scommesse combinate segnaliamo in particolare l’1 (Over 2.5) a 2.09 e l’1 (Goal) a quota 3.15.

Napoli-Salisburgo: quote dei marcatori

Nelle due gare contro lo Zurigo il Napoli ha realizzato cinque gol con cinque marcatori diversi: Insigne, Callejon, Zielinski, Verdi e Ounas. Nella sfida casalinga degli ottavi segnaliamo le possibili reti di Insigne (2.40), Milik (2.10) e Mertens (2.10), che con 9 gol realizzati in Europa League in maglia azzurra è il terzo realizzatore all-time nel torneo per i campani,  alla pari con Hamsik e dietro Higuain (10) e Cavani (14). Tra gli ospiti l’osservato speciale è invece Munas Dabbur (3.25), che con 7 reti all’attivo è al momento il capocannoniere del torneo.