user
08 agosto 2017

Ulivieri e il dito medio con dedica a Trump: "Già che c'ero..."

print-icon
Uli

Il vicepresidente della FIGC e presidente dell'Associazione Italiana Allenatori in visita negli Stati Uniti lancia un chiaro messaggio rivolto alla Trump Tower di Chicago. "Già che c'ero...". Il post su Facebook è stato successivamente rimosso

Del suo essere un personaggio fuori dagli schemi non ha mai fatto mistero Renzo Ulivieri, così come del suo essere uomo di sinistra. E così, il vicepresidente della FIGC e presidente dell'Associazione Italiana Allenatori, in vacanza a Chicago, non ha perso occasione per postare su Facebook una foto rivolgendo un chiaro messaggio all'attuale amministrazione statunitense a guida Donald Trump.

Lo sfondo è uno dei tanti palazzi che il miliardario presidente degli Stati Uniti possiede in tutte le principali città americane e il gesto è inconfondibile anche aldilà dell'oceano Atlantico. "Già che c'ero...", è il commento allegato alla foto e che ha fatto molto discutere soprattutto visto il ruolo istituzionale ricoperto dall'ex allenatore tra le altre di Napoli e Torino. Il post è poi stato rimnosso.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI
I più visti di oggi