Ibrahimovic, un "gigante" a Los Angeles: la fotografia diventa virale. Pogba gli risponde: "Non sei l'unico"

Calcio

Diventata virale la fotografia dell'aggancio dello svedese nel match contro Atlanta: Michael Parkhurst, 15cm più basso di Ibra, sembra minuscolo nel confronto con l'ex Manchester United

IBRA: "MONDIALI CON LA SVEZIA? SE VORRÒ CI SARÒ"

Quattro partite, tre gol e una presenza inconfondibile: quella di Zlatan Ibrahimovic, che a Los Angeles, con la maglia del Galaxy, ha già lasciato il segno ed è entrato nei cuori dei suoi nuovi tifosi. Lo svedese ha avuto un impatto super con la MLS e ora punta al Mondiale di Russia (“Se voglio, ci vado” ha detto recentemente”). Anche in America, Ibra non ha perso la sua inconfondibile personalità, anzi: tra ospitate in tv e dichiarazioni eccentriche, è tornato a dominare la scena pubblica e sportiva. E anche in campo, come dimostrato con la doppietta all’esordio nel derby di LA, non ha accennato a fare un passo indietro. L’ultima di Zlatan? Un aggancio, nel match (poi perso 0-2, ndr) contro gli Atlanta United, ad altezze impensabili. Gesto immortalato da una fotografia - diventata subito virale - che, per angolazione e prospettiva, fa sembrare l’ex attaccante del Manchester United un vero e proprio gigante, rendendo minuscolo nel confronto Michael Parkhurst, di 15 centimetri più basso di lui. Un effetto ottico che, di certo, non potrà che fare piacere a Ibrahimovic.

La risposta "social" di Pogba

"Zlatan, pensi di essere l'unico?", Paul Pogba ha risposto con un video su Instagram all'acrobazia del suo ex compagno di squadra ai tempi del Manchester United. L'ex centrocampista della Juventus si è fatto riprendere in tenuta da kick-boxing mentre sferra un calcio al sacco: un'altra notevole apertura di gamba, quella del francese, anche se probabilmente non diventerà una gigantografia come quella di Ibra.

I più letti di calcio