Bonucci: "Vietati altri passi falsi. Punto frutto di una bella reazione"

Calcio
bonucci_lapresse

Il difensore azzurro dopo l'1-1 contro la Polonia: "Non possiamo più sbagliare, speriamo di poter tornare a vincere già contro il Portogallo. Gli errori in fase d'impostazione segno di coraggio, non di paura. Bella la reazione nel secondo tempo". Donnarumma: "Bravi a recuperare, per tornare grandi serve pazienza"

JORGINHO RISPONDE A ZIELINSKI: ITALIA-POLONIA 1-1

MANCINI: "GLI ERRORI CI STANNO, BUONA PROVA"

ITALIA-POLONIA: IL FILM DELLA PARTITA

L’Italia fermata sull’1-1 alla prima ufficiale di Roberto Mancini. Termina in pareggio la sfida di esordio della Nations League contro la Polonia: vantaggio firmato da Zielinski, pareggio agguantato nel secondo tempo grazie al calcio di rigore tirato a Jorginho. Buona la reazione degli Azzurri dopo lo svantaggio, come sottolineato nel post partita da Leonardo Bonucci: “Il rammarico nasce dalle tante palle sbagliate - ha spiegato - Abbiamo sbagliato molto a livello tecnico, ci vuole più tranquillità anche da parte di noi difensori. Poi c’è stata una bella la reazione e grande voglia di portare a casa un punto, che è importante. La squadra ha paura? No. Quando dico che abbiamo sbagliato a livello tecnico è perchè abbiamo la voglia di fare la giocata importante. Dobbiamo leggere bene la partita nei momenti caldi”. La vittoria manca ormai da 11 mesi: “Speriamo che si possa tornare a vincere già da lunedì. Comunque non possiamo permetterci passi falsi dopo questo pareggio. Portogallo senza Ronaldo? A parte Cristiano, che è un fenomeno, è una grande nazionale. Sono campioni d’Europa, dobbiamo portare massimo rispetto”.

Donnarumma: "Bravi a recuperare. Serve pazienza per tornare in alto"

Nel post gara è intervenuto anche il portiere azzurro Gigio Donnarumma: "Abbiamo fatto un'ottima partita - ha ammesso - ma abbiamo sbagliato qualche disimpegno di troppo nel primo tempo. Però siamo stati bravi a recuperarla. Ora c'è un'altra grande gara in Portogallo e cercheremo di fare bene". Tanti errori nel primo tempo: "A volte andiamo un po' in difficoltà quando ci attaccano. Dobbiamo rimanere uniti e non sbagliare questi disimpegno. Spirito giusto per tornare grandi? Dobbiamo migliorare. Serve un po' di pazienza. Bisogna lavorare tanto per arrivare ad alti livelli, ma siamo sulla strada giusta".

Biraghi: "Troppo frettolosi, ma qualche errore ci sta"

Serata speciale per Cristiano Biraghi, che ha timbrato la sua prima presenza ufficiale con la Nazionale. L'esterno della Fiorentina ha parlato così a fine partita: "Abbiamo un po' sofferto questo atteggiamento della Polonia. Abbiamo avuto troppa fretta e dovevamo essere più tranquilli. Quando siamo stati più lucidi abbiamo provato a creare palle gol. I tanti errori? Magari potevamo essere un po' più lucidi e un po' più tranquilli nella gestione del pallone - ha spiegato - perchè il loro obiettivo era aspettarci e ripartire. Abbiamo però dato tutto e avuto la personalità di proporre gioco. Poi qualche errore ci sta". Sul centrocampo, infine: "Avevamo più spazio noi sugli esterni perché loro chiudevano gli spazi centrali. Jorginho era sempre pressato".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche