AIK Solna campione di Svezia: festa e invasione in campo dei tifosi. VIDEO

Calcio

Va in archivio la bagarre per il titolo nell'Allsvenskan, campionato svedese che a distanza di 9 anni torna a premiare i gialloneri di Stoccolma. Decisivo l'1-0 sul campo del Kalmar, vittoria che batte la concorrenza del Norrköping e regala una gioia a vecchie conoscenze della Serie A. Memorabile l'invasione in campo dei tifosi per festeggiare lo scudetto

RIBERY PERDE LA TESTA, SCHIAFFI A UN GIORNALISTA

BALOTELLI RESTA IN MUTANDE IN MEZZO AL CAMPO

Dopo 30 giornate di campionato e una lunga bagarre con il Norrköping, va all’AIK Solna lo scudetto nell’Allsvenskan. Ecco il verdetto ufficiale dalla Svezia, 12° titolo nella storia per i gialloneri dell’area urbana di Stoccolma. Sono 67 i punti al traguardo per i campioni svedesi contro i 65 dei rivali, leadership archiviata con la migliore difesa del torneo (16 reti concesse) e una sola sconfitta maturata a settembre proprio contro il Norrköping. A sigillare uno scudetto che mancava da 9 anni si è rivelato decisivo il successo sul campo del Kalmar, 1-0 targato Jansson che ha vanificato la contemporanea vittoria dell’altra concorrente al titolo sull’Häcken. Gioia enorme per il 47enne Rikard Norling, allenatore dell’AIK dove trovano spazio vecchie conoscenze dall’Inghilterra all’Italia.

"Meraviglioso, è per questo che sono tornato a casa", ha spiegato Sebastian Larsson per oltre 15 anni di scena in Premier League: svezzato dall’Arsenal prima di emergere tra Birmingham e Sunderland, l’ex Hull City ha varcato le 100 presenze in Nazionale e preso per mano i compagni nel ritorno al trionfo. Meno fortunata la parentesi in Italia per Stefan Silva (nel 2017 al Palermo) oltre a Joel Ekstrand ed Henok Goitom, entrambi avvistati all’Udinese senza lasciare traccia. In realtà il capitano e centravanti dell’AIK, 34enne di origine eritrea, vanta una sola presenza e un gol in Serie A: accadde il 19 febbraio 2005, quando gli bastarono 8 minuti per firmare l’1-1 contro l’Inter di Roberto Mancini. Dal 2017 è tornato in pianta stabile tra i gialloneri dove ha accumulato 183 gare e 73 reti, 12 dei quali in questa stagione. C’è la soddisfazione dei giocatori e ovviamente quella dei tifosi dall’invasione festante al fischio finale: un momento memorabile tra cori e fumogeni, l’epilogo che a Solna attendevano dal 2009.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche