Brasile, nuove rivelazioni sull'omicidio Freitas: "È stato sgozzato"

Calcio
freitas_sanpaolo

Emergono nuovi terribili particolari sulla morte di Daniel Correa Freitas, ex giocatore del San Paolo. L'avvocato di uno dei complici ammette: "Il ragazzo è stato torturato e sgozzato"

OMICIDIO FREITAS: LE FOTO CON LA MOGLIE DI BRITTES

FREITAS UCCISO PER GELOSIA, IN 4 CON UN MACHETE

Torturato e sgozzato: emergono nuovi terribili particolari sull'omicidio di Daniel Correa Freitas, ex giocatore del San Paolo, in questa stagione al Sao Bento, ucciso lo scorso 27 ottobre in Brasile e trovato decapitato ed evirato. A compiere il terribile gesto è stato Edison Brittes, l'imprenditore brasiliano che ha confessato di aver ucciso il calciatore per gelosia dopo aver scoperto della relazione tra la moglie e lo stesso Freitas. Secondo quanto riportato da Marca, l'avvocato di Eduardo – uno dei tre complici di Brittes – ha svelato alcuni agghiaccianti particolari dell'omicidio: "Arrivati in una zona isolata, tutti sono scesi fuori dalla macchina per tenere Daniel, castrarlo o tagliargli il pene e lasciarlo a testa in giù, ma in maniera sorprendente Edison ha aperto il bagagliaio dove dentro c'era Daniel e gli ha tagliato il collo. Edison poi lo ha colpito più volte al collo, tanto che uno dei ragazzi che ha assistito all'omicidio si è anche sentito male". A scatenare la follia omicida di Brittes sarebbe stata la visione di nuove foto che ritraevano sua moglie a letto insieme a Daniel Correa Freitas. Gli altri due complici, comunque, continuano a smentire di aver assistito all'omicidio.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche