Seconda categoria, aggredito un giovane arbitro in provincia di Catania

Calcio

Ancora un'aggressione ai danni di un giovane arbitro si sarebbe verificato il 6 dicembre durante una partita di Seconda Categoria in Sicilia. Si tratterebbe di un 16enne e dopo un'espulsione, sarebbe staro ripetutamente colpito al viso

ARBITRO AGGREDITO A ROMA, LE PAROLE DELLA MADRE

Si tratterebbe dell'ennesima aggressione ai danni di un giovane arbitro, avvenuta il 6 dicembre in provincia di Catania. All'inizio del secondo tempo della partita di seconda categoria tra Castel di Judica e Pedara l'arbitro avrebbe espulso, per aver protestato contro un precedente cartellino giallo, un giocatore della squadra di casa che lo ha aggredito colpendolo ripetutamente al viso. La partita è stata sospesa fino all'arrivo dei carabinieri che hanno scortato il direttore di gara lontano dal campo, per precauzione. L'arbitro avrebbe anche rifiutato cure mediche e non ha sporto denuncia.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche