Coppa Varese, rissa in partita Under 19: doppio 0-3 a tavolino

Calcio

E' arrivata la decisione del giudice sportivo: ko a tavolino e 50 euro di ammenda per le squadre Juniores di Aurora Induno e Lonate Pozzolo, protagoniste con una rissa nella partita del 15 dicembre, interrotta al 70'

VIOLENZA E RAZZISMO, LE LINEE DELLA FIGC

Una colluttazione con calci, pugni e spintoni, ha coinvolto la maggior parte dei calciatori in campo nella sfida del 15 dicembre della Coppa Varese fra le squadre Juniores di Aurora Induno e Lonate Pozzolo: partita interrotta a 20' dal termine dall'arbitro, ed entrambe le squadre punite con la sconfitta per 0-3, stando alla decisione del giudice sportivo. Per la confusione, l'arbitro è riuscito a identificare solo alcuni dei responsabili, e quando l'interruzione della partita è imputabile a giocatori di entrambe le squadre è del tutto inutile stabilire chi abbia dato origine alla rissa.

Le squadre sono rimaste senza la soglia minima di 7 giocatori per continuare la gara, e il giudice ha ritenuto le due società responsabili per la sospensione, deliberando per entrambe il ko a tavolino, 50 euro di ammenda. A tutto questo si aggiungono le squalifiche fino al 10 febbraio per atti violenti di un giocatore dell'Induno e di due del Lonate Pozzolo, e di un altro del Lonate Pozzolo fino al 27 gennaio.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.