Coppa del Re, Siviglia-Barcellona 2-0. Boateng titolare, Ben Yedder dedica il gol a Emiliano Sala

Calcio

Nei quarti d'andata decidono nella ripresa Sarabia e Ben Yedder, che dedica il gol a Emiliano Sala. Qualche ricambio di formazione per Valverde, che lancia Boateng dal primo minuto ma poi lo sostituisce dopo un'ora con Suarez

CALCIOMERCATO: TUTTE LE TRATTATIVE

COPPA DEL RE, VINCE ANCHE IL REAL

BARÇA, PRESO DE JONG DALL'AJAX - CHI È FRENKIE DE JONG

SIVIGLIA-BARCELLONA 2-0

58' Sarabia, 76' Ben Yedder

SIVIGLIA (3-5-2): Soriano; Mercado, Kjaer, Gomez; J. Navas (71' André Silva), Banega, Amadou, Sarabia (67' F. Vazquez), Escudero (88' Arana); Promes, Ben Yedder. All: Machin

BARCELLONA (4-3-3): Cillessen; S. Roberto, Piqué, Lenglet, Semedo (80' Alba); Vida, Rakitic, Arthur; Malcom (63' Coutinho), Boateng (63' Suarez), Aleñá. All: Valverde

Ammoniti: Gomez (S), Alba (B)

È partito titolare, ma per il Barcellona è stato un flop. Quarti di finale di Coppa del Re: atto primo, vince il Siviglia al Sánchez Pizjuán battendo un Barcellona 2.0 molto rivisitato dal Valverde, che ha fallito l'appuntamento col match. Tra i giocatori subito in campo c'era anche lui, Kevin-Prince Boateng, fresco di trasferimento in Catalogna che finisce però con l'incassare la prima sconfitta. Messi e Busquets sono rimasti a casa, Coutinho, Suarez e Alba in panchina, e così nell'attacco con l'ex Sassuolo sono finiti Malcom e il giovane Aleñá. Troppo tardi la corsa ai ripari per Valverde dopo un'ora di gioco, e già sul vantaggio Siviglia, con gli innesti proprio di Suarez (fuori Boateng) e Coutinho. Il risultato finale premia il la squadra di Machin che, il 30 gennaio, proverà a difendere il vantaggio nel ritorno del Camp Nou. 

La partita

A decidere la sfida sono stati così Pablo Sarabia e Ben Yedder. Il vantaggio arriva nella ripresa dopo un colossale gol divorato da Malcom nel primo tempo (portiere saltato ma poi palla sull'esterno della rete), in una prima frazione dove sono stati comunque i padroni di casa a rendersi più pericolosi. Al 58' è decisivo lo sprint di Quincy Promes sulla sinistra che brucia Sergi Roberto e mette in mezzo: Amadou non ci arriva ma sul secondo palo Sarabia sì, che di volée col destro trova il quindicesimo centro stagionale. Circa venti minuti dopo il raddoppio è di Ben Yedder, ed è quasi una fotocopia: André Silva (dentro al 71') semina il panico guidando il contropiede degli uomini di Machin e allarga sulla sinistra dove l'ex interista Banega disegna un cross diagonale sul secondo palo solo da spingere in rete da Ben Yedder. Il francese esulta coi compagni e poi alza la maglia, dedica speciale per Emiliano Sala: "Per mio fratello. Forza Sala". Sicuramente l'immagine più bella della partita.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.