Al-Araibi, liberato in Thailandia il calciatore del Bahrain

Calcio
thailandia_getty

Il tribunale di Bangkok ha ordinato la scarcerazione del calciatore del Bahrain. Il suo Paese ha ritirato la domanda di estradizione e Hakeem ha potuto fare ritorno in Australia dove aveva già ottenuto asilo politico

L'APPELLO DI CHIELLINI SU TWITTER

CHAMPIONS, TUTTE LE NEWS LIVE

È terminato l'incubo di Hakeem Al-Araibi. Il calciatore del Bahrain è stato rilasciato dalla prigione thailandese ed è subito partito alla volta di Melbourne, dove ad accoglierlo all'aeroporto c'erano amici, familiari - visibilmente commossi - e tanti tifosi che si sono affezionati alla sua storia. Al-Araibi era stato arrestato lo scorso novembre a Bangkok, dove si trovava in vacanza, dopo essere stato per lungo tempo in Australia, Paese nel quale aveva ricevuto asilo politico. L'accusa che pendeva sul 26enne e che ha fatto scattare l'ordine di cattura internazionale, eseguito poi dall'Interpol, era di aver partecipato al rogo appiccato a una stazione di polizia nel 2014, in occasioni delle manifestazioni antigovernative durante la Primavera araba, sebbene in quel momento il giocatore fosse impegnato sul campo e ben visibile in diretta televisiva. Dopo quasi tre mesi di detenzione, il Bahrain ha ritirato la domanda di estradizione e il tribunale thailandese, come reso noto dal portavoce Suriyan Hongvilai, ha ordinato il rilascio immediato di Hakeem. "Vogliamo ringraziare il governo thailandese per la decisione presa - ha dichiarato il primo Ministro australiano, Scott Morrison -. Durante il processo sono state ascoltate le nostre perplessità e di coloro che hanno preso a cuore questa vicenda". In tanti, infatti, si erano mobilitati affinché fosse liberato. Le immagini di lui in catene avevano fatto il giro del mondo e impressionato più di qualcuno, tra cui Giorgio Chiellini che si era esposto in prima persona, facendo appello per un suo immediato ritorno a casa. Per Hakeem è arrivato l'epilogo migliore di una brutta storia, da lasciarsi al più presto alle spalle.

    

    

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.