Porto, Militão punito da Conceiçao per una notte in discoteca: salta il Tondela

Calcio

Il difensore brasiliano, avversario della Roma in Champions, è stato escluso dal match contro il Tondela per aver passato la notte fuori ed essere rientrato in ritardo. L'esclusione, secondo O'Jogo, si limiterà a una sola partita

CHAMPIONS, LA TOP 11 DELL'ANDATA

FELLAINI: "SONO ANDATO IN CINA PER LA CULTURA"

Il suo nome è finito nella lista degli obiettivi dei più importanti club europei. Questa volta, però, a finire sotto l'attenzione mediatica non sono le sue prestazioni sul terreno di gioco, ma una questione extracampo. Eder Militão, infatti, è stato escluso dalla lista dei convocati del Porto per il match di campionato contro il Tondela. Il difensore brasiliano è stato punito dal club per aver infranto il regolamento interno imposto da Sergio Conceiçao. La società lusitana è arrivata a questa decisione perché il giocatore ha fatto le ore piccole questa settimana in occasione del compleanno di Luizão, suo giovane connazionale e attualmente elemento del Porto B, ma vecchio amico già ai tempi di San Paolo. I festeggiamenti, secondo quanto riportato da O'Jogo, sono andati ben oltre il tempo consentito, con i due che hanno finito la serata in una discoteca nella città portoghese di Eskada, dove sono rimasti fino alle cinque del mattino. L'allenatore non ha voluto fare eccezioni alle regole e ha così sanzionato il centrale 21enne, il quale non è neanche partito per la trasferta di Viseu e, probabilmente, subirà anche una multa. L'esclusione, invece, dovrebbe riguardare solo l'incontro di campionato e non prolungarsi ad oltranza. Soluzione che lo vedrebbe, dunque, normalmente tra i titolari nella sfida di ritorno di Champions contro la Roma.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.