Marchisio, altro infortunio al ginocchio: "Mi rialzerò ancora una volta"

Calcio

Claudio Marchisio si ferma ancora per un infortunio al ginocchio ed è stato operato al menisco: "Fa parte del gioco, bisogna rialzarsi per dimostrare di essere più forti. E io mi rialzerò un'altra volta, perché ho ancora voglia di giocare", le sue parole. La Juve: "Torna presto, campione"

JUVE, L'OTTAVO SCUDETTO SENZA 8

I CALCIATORI ITALIANI PIÙ SEGUITI SU INSTAGRAM

Altro brutto infortunio per Claudio Marchisio, costretto nuovamente a fermarsi per un problema al ginocchio. Già nell'aprile del 2016, quando era ancora alla Juventus, il centrocampista italiano subì la rottura del legamento crociato sinistro che lo costrinse anche a saltare gli Europei. Ora Marchisio gioca nello Zenit, ma è stato costretto nuovamente a fermarsi sul più bello. Al club russo, infatti, mancano pochi punti per la conquista del titolo, considerando il vantaggio di 8 lunghezze sulla Lokomotiv Mosca a sei giornate dalla fine. Ma lo Zenit sarà costretto ad affrontare questo finale di stagione senza Claudio Marchisio, vittima di un altro brutto infortunio al ginocchio (questa volta il destro). Il centrocampista è stato operato a Torino al menisco e dovrà stare fermo tre mesi, riprenderà dunque ad allenarsi all'inizio della prossima stagione con lo Zenit. La prima parte della riabilitazione l'affronterà a Torino, per poi continuare il recupero proprio in Russia.

"Mi rialzerò un'altra volta"

A darne l'annuncio è stato lo stesso centrocampista, sul suo profilo Instagram: "Far parte del gioco significa mettere in conto gli infortuni. Continuare a farne parte significa rialzarti ogni volta e dimostrarti più forte degli incidenti di percorso. Anche questa volta mi rialzerò, perché ho ancora voglia di far parte del gioco, perché il vostro affetto rende tutto più semplice e soprattutto perché, operata anche questa, le ginocchia sono finite", ha scritto l'ex Juventus.

Il messaggio della Juventus

Sui social è arrivato anche il post della Juventus, che ha voluto fare gli auguri di pronta guarigione all'ex "principino" bianconero. "Forza Marchisio! Torna presto, campione!", ha scritto il club campione d'Italia sul proprio profilo Twitter. Marchisio è cresciuto nel vivaio della Juve, società che ha salutato in estate per volare in Russia. Una storia d'amore lunga quindici anni, che la distanza non può certo aver cancellato.

I più letti di calcio