Serie C: Audace Cerignola ripescata, accolto il ricorso dal Collegio di Garanzia del Coni

Calcio

Torna l'incertezza sulla Serie C. Il Consiglio di Garanzia del Coni ha accolto il ricorso dell'Audace Cerignola: sono dunque ora 61 le squadre ammesse al prossimo campionato. Figc intenzionata a ricorrere al Tar dopo la lettura delle motivazioni della sentenza

IL CALENDARIO SERIE C 2019/2020

COPPA ITALIA: I RISULTATI DEL PRIMO TURNO

Torna l'incertezza sui calendario del calcio italiano, e questa volta ad essere coinvolta è la serie C. Il Collegio di Garanzia del Coni ha accolto entrambi i ricorsi promossi dall'Audace Cerignola contro il mancato ripescaggio, riammettando dunque il club pugliese al campionato che ha già stilato i suoi gironi e il suo calendario, e che ora diventa a 61 squadre complessive. La Figc è al momento intenzionata a ricorrere al Tar contro una decisione che rimescola tutte le carte. Con una nota il presidente della Lega Pro Francesco Ghirelli fa sapere: "io rispetto le istituzioni e quindi rispetto la decisione del Collegio di Garanzia del Coni. Ogni ulteriore valutazione è rinviata a dopo la lettura della motivazione". In un primo momento, pur avendo vinto i playoff di Serie D era stata esclusa dai ripescaggi per problemi di mancata messa a norma dello stadio 'Monterisi'. Ciò aveva mandato su tutte le furie il patron dell'Audace, Michele Grieco, e suo figlio Nicola, che è il presidente della squadra, che avevano minacciato una denuncia penale nei confronti del presidente della Figc, Gabriele Gravina, e della Lega Pro, Francesco Ghirelli, "per abuso d'ufficio". I due avevano anche sottolineato di aver già presentato la fidejussione a garanzia dell'iscrizione al nuovo campionato, e citato il caso di un'altra squadra pugliese, il Bisceglie, riammesso in C nonostante, sostenevano a Cerignola, avesse analoghi problemi d'impianto.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche