Calcio femminile, Gravina: "Entusiasmo mondiale da custodire e incentivare"

Calcio

Quell'inno cantato a squarciagola dalle ragazze mondiali è un'emozione che il numero uno della Figc porterà sempre nel cuore, soprattutto perchè la Coppa del Mondo ha cambiato le prospettive del calcio femminile. "Adesso ci aspetta un campionato di alto livello - ammette Gravina- ma continuo a pensare che il professionismo meriti una riflessione molto approfondita"

JUVE-BARÇA FEMMINILE LIVE

GAMA CARICA LA JUVE: "BARÇA? GAP SI STA RIDUCENDO"

LA SERIE A FEMMINILE SU SKY SPORT: PARTE IL COUNTDOWN

Il presidente della Figc prima di guardare, con ottimismo, al futuro, prova a guardare al passato. Quello recente che ha positivamente stravolto il panorama del calcio femminile. Le azzurre di Francia hanno conquistato un posto speciale, si sono fatte conoscere ed apprezzare. "Il campionato del Mondo ha lasciato la consapevolezza di una crescita costante di un movimento che ha avuto dal Mondiale una grande spinta propulsiva, che ha generato un grande entusiasmo e che noi abbiamo il dovere di custodire, ma abbiamo anche l’obbligo di dover incentivare. L’emozione più bella di Francia 2019? Quello che porterò per sempre nel cuore è l'emozione legata alla valorizzazione dell’inno nazionale. L’inno esploso delle ragazze penso sia stato uno dei momenti più belli".

Archiviato l'azzurro ora spetta ai club mettersi in mostra. La Serie A inizierà il prossimo weekend: dodici le squadre al via. Si parte sabato 14 settembre con Sky che trasmetterà ben due partite live: Juventus-Empoli e Roma-Milan (domenica alle 12.30).

Ma prima dell’inizio del campionato c'è un doppio appuntamento con la Champions. Inizia la Juventus (mercoledì 11 alle 20.30) che se la vedrà con il Barça, il giorno dopo – fischio d’inizio alle 19- toccherà alle viola contro l’Arsenal. Live su Sky Sport Uno e Sky Sport Football.

"Ci aspettiamo un campionato di alto valore competitivo e di grande crescita per il movimento". La previsione di Gravina."Abbiamo in mente una serie di progetti, tra cui la gratuità di tesseramento e assicurazione per tutte le bambine Under 16, Under 17 che vengono tesserate a livello dilettantistico e amatoriale. E’ un movimento che deve vedere una crescita, ma l’avvicinamento deve essere convinto. Credo che il professionismo meriti una riflessione molto approfondita. Il rischio di un professionismo non calato correttamente nella realtà attuale possa essere una sorta di freno per la crescita del movimento. Tutela dei diritti delle ragazze e pari dignità: questo è il nostro compito e rientra nelle nostre prerogative. Penso che sarà uno dei primi risultati che porteremo all’attenzione politica del Consiglio Federale".

Bertolini: "Sarà un campionato di altissimo livello"

Sulla stessa lunghezza d'onda anche la Ct Milena Bertolini: “La qualità del campionato è cresciuta molto e per questo mi aspetto una stagione stimolante e ad altissimo livello, una Serie A bella, che attiri tifosi e che venga seguita, con bel gioco e una competizione fondamentale per permettere alle ragazze di crescere”. La Ct presenta con queste parole il campionato, poi si sofferma a parlare dell’attività della Nazionale dopo i quarti di finale raggiunti al Mondiale. Ripartire dopo un risultato del genere è sempre molto difficile: non abbiamo vinto una medaglia, ma simbolicamente questo Mondiale è stato fondamentale per il nostro movimento. Ricominciare è complicato soprattutto dal punto di vista mentale: nelle prime partite che abbiamo giocato la nostra condizione fisica non era ottimale, ma il fattore più difficile da affrontare è quello della stanchezza mentale”.

I più letti di calcio