Israele, Hapoel Be'er Sheva in stile "Gomorra": la coreografia omaggia la serie. VIDEO

Calcio

Non conosce confini la popolarità della serie televisiva italiana, particolarmente apprezzata dai tifosi dell'Hapoel Be'er Sheva. Parliamo dei sostenitori israeliani, già incrociati in passato dall'Inter in Europa League e noti per trarre ispirazione da programmi televisivi: ecco quindi che Pietro e Genny Savastano, personaggi di "Gomorra", trovano spazio con l'immancabile citazione e la colonna sonora

DAZN1 SUL 209 DI SKY: LA GUIDA

ZAHAVI DA IMPAZZIRE: GOL DI RABONA IN CINA. VIDEO

"Ce ripigliamm' tutt' chell che è 'o nuost", citazione inconfondibile per gli appassionati di "Gomorra". Parliamo della nota serie televisiva italiana, ispirata dal best seller di Roberto Saviano e trasmessa da Sky: una popolarità che non conosce confini come ribadito in Israele. Prima della sfida casalinga vinta 3-0 contro l’Hapoel Tel Aviv, i tifosi dell’Hapoel Be'er Sheva hanno omaggiato proprio "Gomorra" attraverso una coreografia spettacolare: ecco i volti di Pietro e Genny Savastano, personaggi della serie, accompagnati dalla citazione scritta in inglese ("We're gonna take back everything") ma dallo stesso significato ("Ci riprendiamo tutto quello che è nostro").

Condiviso su Instagram da Salvatore Esposito, attore che interpreta Genny, il video certifica l’abitudine dei tifosi israeliani in materia di coreografie cinematografiche: frequenti i rimandi e i riferimenti a programmi televisivi, omaggio destinato lunedì proprio a "Gomorra". I sostenitori dell’Hapoel Be’er Sheva avevano già dato spettacolo sugli spalti in passato anche contro l’Inter, avversaria incontrata nell’Europa League 2016/17. E pure stavolta il loro omaggio è diventato virale complice l’accompagnamento della colonna sonora risuonata in tutto lo stadio.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche