Malesia, ammonito il medico per perdita di tempo. VIDEO

Calcio

La clamorosa sanzione disciplinare durante Thailandia-Malesia, gara di qualificazione al campionato asiatico Under 19: il medico sociale della squadra ospite interviene per soccorrere un giocatore e secondo l'arbitro perde tempo

Ormai l'ammonizione per perdita di tempo, nei finali di partita, è quasi la normalità. Non però se il cartellino viene sventolato in faccia...a un membro dello staff sanitario. Caso più unico che raro, per quanto consentito dal regolamento: è ciò che è accaduto domenica durante Thailandia-Malesia, match di qualificazione ai campionati asiatici U19 disputati in Cambogia. All'80', il punteggio è sullo 0-0 e a terra per infortunio c'è un giocatore della Malesia: con questo risultato la sua nazionale passerebbe il turno. Così, quando il medico malese se la prende con comodo (con tanto di distribuzione di bottigliette d'acqua agli altri ragazzi in campo), l'arbitro decide di intervenire. Prima con un richiamo verbale, poi con tanto di cartellino giallo. L'ironia della sorte? Un minuto dopo, a trovare il gol partita, sarà proprio la Malesia. Refill fondamentale, evidentemente: man of the match, il membro dello staff. E pazienza per la storica ammonizione.

I più letti di calcio