Vida positivo al Covid, ma gioca il primo tempo di Turchia-Croazia

CORONAVIRUS
©Getty

Confermata nella notte la positività al Covid-19 per il difensore croato Domagoj Vida:  un primo esito sospetto era stato reso noto solo all'intervallo dell'amichevole contro la Turchia. Sostituito, è stato messo subito in isolamento. Un comunicato ha spiegato quanto accaduto. Erano presenti anche alcuni giocatori di Serie A

BROZOVIC POSITIVO AL COVID-19

Ha dell'incredibile quello che è successo durante l'intervallo dell'amichevole tra Turchia e Croazia. A Istanbul, tra le fila della squadra ospite, c'era anche Domagoj Vida: il 31 difensore, che gioca nel campionato turco gioca con il Besiktas - è stato sostituito tra i due tempi dopo che lo staff medico della nazionale croata ha saputo della sua sospetta positività al coronavirus. Ma cosa è successo? Perché la comunicazione è arrivata così tardi? Andando per gradi, come mostra il successivo tweet, il giocatore è stato sostituito prima dell'inizio del secondo tempo.

Il comunicato della HNS e la ricostruzione

 

"Dopo che tutti i giocatori e i membri dello staff sono risultati negativi nel test di lunedì in vista della partita con la Turchia - si legge nel comunicato in cui la Federazione croata ha provato a dare una spiegazione - mercoledì mattina è stato effettuato un altro giro di tamponi per la partita con la Svezia. La Federazione ha ricevuto i risultati dei test dopo la mezzanotte ora locale e questi mostrano la positività al Covid di Domagoj Vida. Lo staff medico della nazionale croata ha ricevuto le prime informazioni all'intervallo di un risultato potenzialmente positivo. Questa è una procedura comune e un risultato "sospetto" viene ritestato per confermarlo. Poiché il selezionatore Zlatko Dalić aveva già deciso in quel momento di cambiare Vida, il servizio medico della nazionale ha isolato il calciatore secondo tutte le misure epidemiologiche fino alla conferma dei risultati dei test. Vida, secondo il regolamento, trascorrerà i prossimi giorni in auto isolamento a Istanbul".

I giocatori di Serie A nella nazionale croata

Alla luce di quanto accaduto in Turchia ci si attende nelle prossime ore ulteriori informazioni e dettagli. Senza dimenticare che nella serata di Istanbul erano presenti anche alcuni giocatori di Serie A. Nella sola selezione croata, ad esempio, c'erano Pasalic (Atalanta), Rog (Cagliari), Badelj (Genoa), Brozovic e Perisic (Inter) e Kalinic (Verona). Nella Turchia Demiral (Juventus) e Calhanoglu (Milan), che però è rimasto in panchina per tutti i 90'.

Il comunicato sul sito della Federazione croata

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.